ESCLUSIVA TG – Ora tocca a Cairo dare a Vagnati i soldi per Laurienté e al Lorient smetterla di tergiversare

31.07.2022 07:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Dall'inviata a Nizza Elena Rossin
Vagnati e Cairo
TUTTOmercatoWEB.com
Vagnati e Cairo
© foto di Image Sport

Giovedì Armand Laurienté non si è presentato all’allenamento e da venerdì si allena a parte, mossa dettata dal fatto che vuole far capire al suo club, il Lorient, dopo averglielo già detto chiaramente che desidera che i patti siano rispettati e, come gli era stato promesso, di essere ceduto senza la richiesta di cifre esorbitanti, fuori mercato e in tempi brevi. Il Torino e il Sassuolo, in Italia, sono interessati a lui che verrebbe molto volentieri nel nostro paese e si sa che gradirebbe indossare la maglia granata.

Il Torino ha già più volte rilanciato, dimostrando così di essere concretamente interessato al giocatore. Il club granata era partito da una cifra di 7 milioni di euro con bonus di circa 2 mln ed è arrivato su per giù a 10, più o meno quello che ha messo sul piatto anche il Sassuolo. Ora però tocca al Lorient non continuare a tergiversare e a dare una risposta. Ma, secondo quanto saputo da TorinoGranata.it,  tocca anche al presiedente  Cairo dare i soldi al direttore Vaganti affinché concluda l’affare.  In tal senso i due massimi dirigenti granata si dovrebbero, il condizionale è d’obbligo, essere parlati al telefono nella giornata di ieri - il direttore era a Nizza per l’amichevole con i francesi con il suo vice Moretti e il direttore operativo Barile - per cui si attendono mosse a stretto giro di posta. Chissà se sarà Juric oppure Dionisi ad allenare Laurienté?