ESCLUSIVA TG-Nagliati (La Nuova Ferrara): "Toro-SPAL, piste poco concrete anche per Valoti e Strefezza"

12.08.2020 16:20 di Marcello Ferron   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ESCLUSIVA TG-Nagliati (La Nuova Ferrara): "Toro-SPAL, piste poco concrete anche per Valoti e Strefezza"

In questi ultimi mesi, con l'arrivo di Davide Vagnati come nuovo direttore sportivo granata, diversi giocatori portati a Ferrara dal ds genovese sono stati accostati alla SPAL, tra questi Mohamed Fares, Mattia Valoti e Gabriel Strefezza. Tuttavia, per motivi diversi, nessuno dei tre al momento sembra destinato a vestire la maglia granata, come ha spiegato in esclusiva a TorinoGranata.it il capo servizio della sezione sportiva de La Nuova Ferrara Marco Nagliati: "Da quanto abbiamo appreso Fares ha già raggiunto un accordo di massima con la Lazio per un contratto quinquennale da 1,5 milioni di euro a stagione. C'è ancora un po' di tira e molla tra le due società ma credo che alla fine si giungerà ad un accordo, come lo scorso anno nella trattativa per Lazzari. Per quanto riguarda Strefezza la SPAL gli ha proposto un rinnovo e lui non scarta questa possibilità, visto che questa è stata la sua prima stagione importante in Serie A nella quale ha messo in mostra buone cose soprattutto prima del lockdown, mentre poi è calato, complice anche il finale negativo della squadra. Io credo che in questo momento sia più probabile una sua permanenza a Ferrara, un anno da titolare e magari da protagonista in serie B potrebbe fargli bene, credo sia difficile possa arrivare al Toro".

Poche anche le chance di vedere Valoti in granata: "Su Valoti - spiega Nagliati - vedo maggiormente avvantaggiate il Crotone ed il Benevento, che si sono fatte avanti più concretamente per lui. Credo inoltre che quella sia la sua dimensione ideale, in questa stagione alla SPAL si è ritagliato un ruolo da titolare anche per i tanti infortuni ed il rendimento negativo di alcuni giocatori, ma nelle prime due stagioni era sostanzialmente un'alternativa e non un titolare. Inoltre credo faticherebbe a trovare una collocazione tattica ideale nel modulo di Giampaolo, e credo che comunque faticherebbe a trovare spazio in una squadra con ambizioni medio alte come dovrebbe essere il Toro".

A Torino Vagnati ritroverà Gianmario Specchia, suo fidato collaboratore: "Specchia a Ferrara ha sempre collaborato da esterno, come "collaboratore personale di Vagnati", visti anche i problemi che aveva avuto con la tifoseria quando aveva vestito la maglia della SPAL. Ora lo ha seguito al Toro, ma non so dire che impatto possa avere sullo scouting, visto che come detto a Ferrara ha lavorato molto nell'ombra, ed è difficile quantificare quanto i suoi suggerimenti possano essere stati più o meno importanti nel mercato della SPAL".