ESCLUSIVA TG - Alberto Cavagnis: "Vi racconto io chi è Grujic"

L'ex coordinatore del Settore Giovanile dell'Udinese, esperto di calcio balcanico, ha visto più volte giocare il centrocampista serbo
30.05.2019 18:15 di Federico Danesi   Vedi letture
ESCLUSIVA TG - Alberto Cavagnis: "Vi racconto io chi è Grujic"

Fatta la doverosa premessa che interesse non significa necessariamente che quel determinato giocatore vestirà la maglia del Toro nella prossima stagione, il nome di Marko Grujic rilanciato questa mattina da 'Tuttosport' è certamente sia nel presente che in prospettiva uno di quelli che solletica la fantasia. Delle sue caratteristiche ne parliamo a parte, ma abbiamo anche chiesto un parere illuminante a chi lo conosce bene. Perché Alberto Cavagnis, ex responsabile e coordinatore del Settore Giovanile all'Udinese ma ben conosciuto anche al Venezia (e con il patentino di Direttore Sportivo ottenuto a Coverciano) è un grande esperto del mercato balcanico, che segue da anni: “Grujic avevo avuto modo di vederlo all'opera già nelle nazionali giovanili e impressionava per la sua fisicità. Supera il metro e novanta, eppure è un centrocampista centrale che unisce qualità e quantità. Ha una bella visione di fioco, e una grande intelligenza negli inserimenti. Non a caso quest'anno con la maglia dell'Hertha Berlino in 22 partite è andato a segno 5 volte”. Ma come potrebbe inserirsi nella mediana a tre del Toro? “Pensando al recente passato dei granata è un giocatore che possiamo paragonare a Marco Benassi, anche più tecnico. Direi che potrebbe tranquillamente giocare con Rincon e Baselli, o Meité, al suo fianco per un centrocampo decisamente fisico ma dai piedi buoni”. L'unico dato certo al momento è che Marko Grujic ha un contratto fino al 2023 con il Liverpool (che però non l'ha mai fatto in realtà giocare prestandolo prima al Cardiff e poi all'Hertha) e ha una valutazione di mercato pari a 18 milioni, secondo Transfermakt. Il resto, compreso l'interesse forte in Serie A della Lazio, lo capiremo meglio nei prossimi giorni.