Di Nardo (Calcio Today): "Bremer interessa al Napoli. Belotti non più"

07.05.2022 07:30 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Di Nardo (Calcio Today): "Bremer interessa al Napoli. Belotti non più"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

In occasione della partita tra la squadra granata ed il Napoli TorinoGranata ha sentito il giornalista di Calcio Today e opinionista di SportItalia Marco di Nardo.

Il Torino è una squadra che gioca meglio con le grandi. Cosa può temere il Napoli?

"Quando si incontra una squadra di Juric, bisogna giocare per 90’ con una grande concentrazione, cercando di non sbagliare niente dal punto di vista tattico in fase di non possesso palla. Le sue squadre, e il Torino quest’anno l’ha dimostrato, sono capaci di giocare ad un ritmo molto veloce, fatto di tanti scambi ed inserimenti. Il Napoli dovrà prestare attenzione anche alle palle inattive".

Com'è la situazione di Spalletti?

"Spalletti ha un contratto fino al 2024 con il Napoli ed è impensabile che il rapporto termini a fine stagione. Certo, la gestione di alcune partite, così come i tanti infortuni, hanno inclinato il rapporto tra il tecnico toscano e De Laurentiis ma niente di irrimediabile. Un ribaltone in panchina potrebbe avvenire solo se l’ex Inter dovesse avere un’offerta irrinunciabile e allora il patron azzurro punterebbe su Gasperini".

Si parla ancora di Belotti al Napoli, sarebbe ancora possibile?

"Non penso sia fattibile. Anche se Osimhen dovesse partire, penserei che l’attaccante granata non rientri nei piani del Napoli, sia per l’età che per l’ingaggio".

E di Bremer che mi dici?

"Il brasiliano piace tantissimo a Giuntoli, così come a Spalletti. Sarebbe il sostituto ideale di Koulibaly. Sebbene ci sia l’Inter in vantaggio, gli azzurri potrebbero presentare un’offerta con delle soluzioni tecniche alquanto interessanti".

Come si presenterà il Napoli a Torino?

"Come una squadra che ha voglia di concludere al meglio la stagione, salvaguardando il terzo posto dalla Juventus. Al contempo, non mi stupirei se ci fossero delle soluzioni tattiche nuove in vista del prossimo campionato".

Avete pensato allo scudetto in questa stagione e riproverete nella prossima?

"Il Napoli non è costruito per lottare per il vertice. Aveva l’obbligo di ritornare in Champions League. Grazie all’ottimo lavoro svolto da Spalletti e, grazie anche ai passi falsi delle altre, si è ritrovata a lottare per lo scudetto. Mentalmente però non è preparata per questo e infatti si è visto".

Si sa qualcosa sul futuro di Meret che sembra interessare il Toro?

"È un giocatore su cui il Napoli continua ad interrogarsi. A più riprese, in questa stagione, si è parlato del suo rinnovo di contratto fino al 2026. Un po' però gli infortuni e un po' le prestazioni non eccezionali, lo starebbero allontanando dal club partenopeo. Potrebbe rientrare in un’offerta per Bremer come contropartita tecnica per abbassare la cifra che andrà a richiedere Cairo per il brasiliano".