Andrea Schianchi (La Gazzetta dello Sport). "Toro da EL, Parma cantiere aperto"

30.09.2019 13:30 di Federico Danesi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Andrea Schianchi (La Gazzetta dello Sport). "Toro da EL, Parma cantiere aperto"

Profondo conoscitore del Parma, fuori e dentro il campo, ma più in generale della Serie A, Andrea Schianchi (inviato de 'La Gazzetta dello Sport') è la figura ideale per presentare la gara di questa sera al 'Tardini'.

Andrea, che gara ci dobbiamo attendere tra Parma e Torino?

"Chiusa, molto attenta anche se questo potrebbe significare spettacolo con il contagocce. Sono du squadre in qualche modo speculari, che giocano sulle ripartenze e sull'attenzione alla fase difensiva. So che Mazzarri dovrebbe riproporre Nkoulou dal 1' e questo andrà a blindare ancora di più la sua difesa, quindi per il Parma non sarà facile".

Arrivano da due partenze diverse, ma anche con obiettivi diversi. Il Parma a che punto è?

"Diciamo che ha dovuto ricostruire questa estate, perché la passata stagione aveva anche tanti prestiti come Bastoni e Dimarco. Ci sono problemi di attenzione sulle palle inattive, D'Aversa ci sta lavorando sopra".

Toro da Europa League, Parma da metà classifica: è una valutazione corretta da qui a fine stagione?

"Per i granata sì, sono attrezzati per arrivarci anche se la concorrenza non manca. Un gruppo solido, lo ha dimostrato più volte. Il Parma metterebbe la firma per un dodicesimo posto, è ancora un cantiere aperto e farà fatica ma sono fiducioso".

Sfida nella sfida, quella tra Belotti e Inglese. Come la vede?

"Belotti sta decisamente meglio, la squadra gioca per lu e lui per la squadra, arriva da un ottimo momento. Inglese ha fortemente voluto il Parma, è un ottimo ragazzo e ha anche grandi qualità, Forse sente il peso di una valutazione economica importante. Ma sono sicuro che quando si sbloccherà, farà anche la differenza".