Un dieci a Cairo per Petrachi

03.02.2010 08:42 di Marina Beccuti   vedi letture
Un dieci a Cairo per Petrachi
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Gianluca Petrachi

Il miglior acquisto di gennaio? Gianluca Petrachi. In un attimo ha fatto dimenticare il più "antico" Foschi. Il calcio deve ringiovanirsi come dovrebbe fare anche la politica, gente nuova con idee strategiche in grado di cambiare le cose. Questo è successo al Toro con Petrachi, che sicuramente in granata si farà un nome e speriamo che qualcuno non lo porti via troppo presto.

Il ds del Torino è uno che agisce, parla con disinvoltura ma è soprattutto un decisionista, della serie non fa mai parole inutili o false promesse e quando risponde alle domande guarda negli occhi l'interlocutore. Ha portato dodici nuovi giocatori e ha piazzato tutti gli esclusi, tranne Diana e ne era dispiaciuto. Ma soprattutto ha dato precedenza al carattere del giocatore, importante per fare gruppo e sposare la causa. Ultimamente si parla molto di questione morale nel nostro paese, da riportare in politica, nella vita sociale e anche nello sport. Petrachi l'ha inaugurata nel nuovo corso granata.

Nel giorno della sua presentazione è stato accolto con i botti delle bombe carta, Foschi ha lasciato, lui si è caricato. Possiamo dire che ci piace e che ripartire da lui ha dato serenità al Torino? Cairo ha corretto in corsa le strategie sbagliate, è stato zitto, prendendo coscienza che era giunta l'ora di un cambio direzionale. Adesso tocca a Colantuono e ai giocatori, da loro ci aspettiamo lo stesso comportamento del ds, decisionismo e determinazione, dove nulla è impossibile.