Tuttosport, l'editoriale di Pavan

10.01.2010 19:07 di Marina Beccuti   vedi letture
Tuttosport, l'editoriale di Pavan
TUTTOmercatoWEB.com

Pubblichiamo una parte dell'editoriale di Pavan del Tuttosport, davvero da leggere con attenzione.

Se negli articoli e nei titoli continuiamo a chiamarlo Toro, anziché Cairese, è giusto per due motivi: 1) tutelarci da eventuali querele da parte di dirigenti, giocatori e tifosi del glorioso club savonese di Cairo Montenotte, Eccellenza ligure, dove potrebbero non gradire certi accostamenti; 2) qui non c’è niente da ridere. Dopodiché quest’ipotesi di squadra, questa nullità di società, questo strazio di conduzione tecnica, perfino una parte di questa immensa e violentata tifoseria tradita - per anni blandita a suon di fuffa, vuote promesse e messaggini sms ­ sono tutte dirette conseguenze, o meglio emanazioni del presidente-padrone Urbano Cairo fu papa. Uno che sta riuscendo a fare quello in cui manco Cimminelli e Calleri, Vidulich e perfino Giovannone riuniti in quadrumvirato sarebbero riusciti: mandare il Toro in serie C, e senza passare dal curatore fallimentare, pur paventando di «portare le chiavi al sindaco» nel prefigurare l’insussistenza delle alternative a se stesso.