Torino-Sampdoria, le pagelle: un Gallo stratosferico, anche Rincon maiuscolo

03.04.2019 23:02 di Alex Bembi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Torino-Sampdoria, le pagelle: un Gallo stratosferico, anche Rincon maiuscolo

Sirigu 6: primo tempo inoperoso, poi un paio di parate ordinarie. Sul gol poteva fare di più.

De Silvestri 6: buona prova difensiva e qualche sortita in attacco che avrebbe meritato miglior fortuna. Suo l'assist per il gol che sblocca la gara. (dal 69’ Parigini sv).

Izzo 7: affronta il suo compagno di nazionale Quagliarella e gli toglie anche l’aria. Gagliardo in anticipo e spietato in marcatura.

N’Koulou 6,5: si immola quando serve, baluardo insuperabile. Stacca imperioso sia in difesa che in attacco sfiorando il gol.

Moretti 6,5: serata abbastanza tranquilla per lui che esce nel momento di massimo sforzo offensivo della Samp che nei primi 70 minuti aveva davvero combinato poco davanti, anche per merito di Moretti e compagni. (Dal 84’ Djidji sv).

Ansaldi 6,5: tantissima qualità sulla fascia sinistra, una spina nel fianco per la difesa blucerchiata. Mette lo zampino, tra le tante occasioni che crea con i suoi spunti, nel raddoppio di Belotti.

Rincon 7: sradicatore di palloni dai piedi avversari, lo trovi ovunque a mordere le caviglie dei doriani. Una prestazione maiuscola.

Meité 6: non è ancora il bel giocatore ammirato in autunno, ma oggi un passettino avanti rispetto alle ultime uscite lo ha fatto.

Baselli 6: tanta sostanza, si fa il cosiddetto mazzo a cucire centrocampo e attacco. Tanto lavoro gli toglie energie e lucidità e si vede in alcuni errorini, come quando spreca malamente un contropiede in superiorità numerica.

Berenguer 6: primo tempo molto fumoso, poi cresce alla distanza guadagnandosi la sufficienza. (Dal 88’ Lukic sv).

Belotti 8: pare indemoniato e realizza una doppietta che è oro colato sia per lui che la bramava, sia per il Toro che vola grazie a questi gol in classifica. I gol potevano anche essere di più, visto che ossessivamente va a crearsi altre occasioni con una voglia e una dedizione da Capitano vero.

Alex Bembi