Torino 1- 3 Lazio, le pagelle. Sprofondo Granata, El Kaddouri ai limiti della tolleranza

14.01.2015 23:39 di Matteo Maero Twitter:    vedi letture
Torino 1- 3 Lazio, le pagelle. Sprofondo Granata, El Kaddouri ai limiti della tolleranza
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Padelli 5: Rosso. Oltre al freddo si becca due gol ed un espulsione. Qualche colpa di troppo sulla seconda rete, ma il fallo da espulsione era inevitabile.

Maksimovic 4,5: Esecrabile. Guarda letteralmente Involarsi Keita sul primo gol, senza oppore resistente. Sbaglia tanto, forse troppo, in ogni fase che ricopre.
Glik 5: Indaffarato. Si fa in quattro per tenere unita una difesa allo sbando, ma finisce per esserlo anche lui. Non precisissimo sul secondo gol, un suo scivolone provoca l'azione del rigore.
Moretti 5: Confusionario. Sbaglia tanto in copertura e interdizione. Ha la maggior parte delle colpe sul gol di Klose.

Darmian 5: Incompiuto. Tanti affondi, poca sostanza. Inconsueta prestazione per il legnanese, molto sotto la sua media. Sarà stanco?
Gazzi 5: Inceppato. Non riesce nel suo compito di pulizia e riorganizzazione del gioco. La manovra ne risente notevolmente.
Jansson 4,5: Fuori ruolo. Ventura lo schiera palesemente fuori posizione, quasi come se non ci fossero "alternative". La sua prestazione ne risente profondamente: non ha i tempi del mediano, ma addirittura è costretto ad alzarsi, risultando così completamente spaesato. (60' Farnerud 5,5)
El Kaddouri 4: Inconcludente. Mai realmente propositivo, il suo compito pare limitarsi ad un peregrinare per il campo in cerca di un fallo. Talvolta gli riesce, ma questo (e l'assist) sono gocce d'acqua in un mare di mediocrità e svogliatezza culminato con un gesto irrispettoso come il legarsi le scarpe nel bel mezzo di un azione in cui era coinvolto. Cui prodest? 
Molinaro 5: Anteriore. Partita profondamente velleitaria per l'ex Parma, che manca del tutto in fase di spinta, preferendo inspiegabilmente ripiegare in difesa oppure verso il centro. Non è assolutamente funzionale al gioco.(56' Castellazzi 6)

Amauri 4,5: In Crisi. Poco cercato, poco presente, poco servito. Prestazione praticamente nulla. (46' Maxi Lopez 5,5)
Martinez 6: Perché? Perché è l'unico che corre, si sacrifica, cercando e trovando l'occasione? È l'unico buon esempio nell'ambito di una prestazione aberrante, ai limiti della tolleranza. Il gol è un giusto premio alla fatica profusa, l'unica di questa giornata.