Sbriglio: "Nessuna novità sul Fila"

29.12.2010 08:54 di Marina Beccuti   vedi letture
Sbriglio: "Nessuna novità sul Fila"
TUTTOmercatoWEB.com

Cairo è interessato a prendersi carico di una parte della ricostruzione del Filadelfia e, soprattutto, è intenzionato a costruire la Cittadella granata, magari nell'area dell'Olimpico con il Combi annesso? Queste sono le domande che si pongono in molti dopo che erano circolate voci discordanti prima delle feste, in attesa che il presidente granata incontrasse il sindaco Chiamparino. TorinoGranata ha chiesto lumi all'Assessore allo Sport, Giuseppe Sbriglio, che ha a cuore la questione, sia a livello di amministratore locale che di tifoso.

"L'idea era quella di incontrare Cairo dopo che è stato concluso l'iter delle ipoteche. Ora l'area del Fila è libera e senza vincoli, dunque pronta per essere ricostruita. Forse pochi si aspettavano che la situazione si concludesse in breve tempo per cui sono stati tutti presi un po' alla sprovvista". L'Assessore ha poi proseguito: "Io Cairo non l'ho incontrato, ma era in programma che vedesse il Sindaco, ad ora però l'incontro non c'è stato". Non c'è solo il Filadelfia, perchè Cairo aveva accennato anche all'ipotesi di creare una Cittadella granata. "Le aree ci sono e le abbiamo proposte. L'idea giusta poteva essere quella dismessa del Combi che è vicina all'Olimpico. Ma ora ci sarebbe anche un'altra opportunità: la zona Michelin di Corso Romania. Diciamo che di opportunità ce ne sono, il marchio Torino ha un valore immenso e può creare un business importante per la società". 

Da risolvere ci sono ancora le ipoteche dell'Olimpico: "Sì, procederemo presso l'Avvocatura e andremo probabilmente in giudizio per ottenere le stesse condizioni del Filadelfia, anche perchè la città certi costi non se li può permettere". Il Toro poi da giugno si troverà solo a gestire l'Olimpico, visto che la Juve tornerà all'ex Delle Alpi ricostruito. "Infatti ci dovremo incontrare con il Torino anche per decidere quale contratto stipulare. Ad esempio era la Juve ad occuparsi del manto erboso dello stadio, le spese di manutenzione del campo le pagava quasi tutte la società bianconera, che ci teneva ad avere un prato in buono stato. Noi comunque verremo incontro al Torino con delle agevolazioni".

Infine una nota sulla Red Bull. Novità? "L'unica è che la squadra di F1 girerà con la sua monoposto a Torino per un'esibizione di F1 il 30 aprile prossimo, poco prima della partenza del Giro d'Italia di ciclismo (ci sarà un solo pilota che potrebbe essere Mark Webber, ndr). Sull'ipotesi di un acquisto del Toro non so nulla, perchè non tocca a me gestire la cosa, ma la società granata. Quello che c'era da fare l'abbiamo fatto, abbiamo messo a loro disposizione dei tappeti d'oro e i nostri impianti. Vedremo che succederà".