Roma-Torino, le pagelle: Rincon e Ansaldi bomber, Belotti e Iago steccano

19.01.2019 17:03 di Alex Bembi   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Roma-Torino, le pagelle: Rincon e Ansaldi bomber, Belotti e Iago steccano

Sirigu 6: un paio di buone parate, come quella su Zaniolo prima del gol giallorosso, ma deve inchinarsi tre volte.

De Silvestri 5,5: patisce tanto El Shaarawy e fa mancare la sua spinta.

Lyanco 5,5: non ci siamo ancora, sembra lontano dalla forma migliore. Non sale correttamente, dà sempre l’impressione di essere in affanno. Sul gol di Zaniolo non è colpevole diretto, ma è mezzo Toro che sta a guardare il giovane romanista dandogli la possibilità di fare ciò che vuole a due passi da Sirigu. (Dal 83’ Berenguer sv).

N’Koulou 6: la difesa granata nel primo tempo fa cosa inenarrabili, tra il gol concesso a Zaniolo e il rigore omaggiato e anche il suo leader non è esente da colpe. Recupera un po’ con il suo senso della posizione che gli consente di respingere tante offensive giallorosse.

Djidji 6: anche lui riscatta gli svarioni che spianano la strada ai padroni di casa con altri interventi invece determinanti.

Aina 6,5: ha voglia e gamba, scorazza sulla fascia con intensità e qualità. Un po’ meno bene la fase difensiva.

Rincon 6,5: un primo tempo davvero no, con tantissimi errori. Si affranca con il gol (bello) che riapre la gara.

Ansaldi 7: uno dei migliori nel Toro odierno, nonostante giochi fuori ruolo. Gli bastano due tiri per prendere la mira e realizzare il pareggio, il primo lo svirgolo, il secondo esce alto di poco, il terzo è un gran bel gol.  Peccato risulti alla fine inutile.

Parigini 5,5: occasione abbastanza sprecata, ha la chance di partire da titolare, ma è molto fumoso. Magari non è aiutato dall’equivoco sul ruolo da tenere in campo. Deve fare la mezzala come non ha mai fatto o il secondo trequartista con Iago alle spalle di Belotti? Fa un po’ entrambe le cose e nessuna delle due gli riesce bene. (Dal 76’ Edera sv).

Iago Falque 5: inesistente. Nell’unica occasione in cui si nota fallisce un gol abbastanza semplice (almeno per uno con i suoi piedi educati). Esce arrabbiato, ma dovrebbe prendersela solo con sé stesso. (dal 55’ Zaza 5: si vede ancor meno di chi sostituisce e non era per nulla facile visto la partitaccia di Iago).

Belotti 5,5: al solito, pochissime occasioni e quando gli capitano è poco lucido, affannato dal lavoro sporco che è chiamato a sobbarcarsi. Nel finale avrebbe la palla per un incredibile 3 a 3, ma sbaglia un gol non facilissimo, ma fattibile.

Alex Bembi