Frosinone-Torino, le pagelle: che doppietta del Gallo, due gol strepitosi. Aina, ingresso in campo perfetto

10.03.2019 17:03 di Alex Bembi  articolo letto 6282 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Frosinone-Torino, le pagelle: che doppietta del Gallo, due gol strepitosi. Aina, ingresso in campo perfetto

Sirigu 6,5: si guadagna la pagnotta con almeno un paio d’interventi non miracolosi ma centro importanti. Sul colpo di testa vincente di Paganini non poteva davvero nulla.

De Silvestri 5,5: troppo prudente, davanti ha Molinaro che conosce bene e dovrebbe approfittarne, invece avviene il contrario. (dal 71’ Aina 6,5: entra in campo con il giusto cipiglio, sfiora la rete di testa e serve l’assist a Belotti per il gol da tre punti).

Izzo 5: una delle pochissime giornate no capitategli in questo campionato, dove è sempre stato tra i migliori. Inizia subito da incubo con un colpo di testa rimesso in mezzo all’aera dove c’è soltanto un attaccante avversario, San Sirigu lo salva. Sul gol dei padroni di casa è lui in ritardo in marcatura aerea.

N’Koulou 6,5: quanta classe questo difensore. Uno dei migliori centrali passati in maglia granata degli ultimi 25 anni.

Moretti 6,5: ancora impeccabile, freddo e determinato, come solo chi ha grande consapevolezza ed esperienza può essere. A suon di prestazioni positive si è ripreso il posto da titolare e partita dopo partita conferma di non essere ancora pronto per la pensione.

Ansaldi 6,5: sempre tra i più positivi e propositivi, le sue finte fanno impazzire i difensori avversari e spesso riesce a piazzare buoni palloni in area per i suoi attaccanti. Da uno di questi nella ripresa nasce il raddoppio granata.

Rincon 5,5: una discreta gara fino solito giallo che lo condiziona nel resto della partita, chiaramente nel suo ruolo e per il suo modo di intendere il calcio è facile finire ammoniti, ma dovrebbe cercare di fare più attenzione.

Meité 5: in fase di involuzione già da diverse settimane, anche oggi vaga per il campo senza costrutto. Appare svogliato oltre che confusionario. (Dal 55’ Iago Falque 7: la panchina gli ha fatto bene perché dopo l’assenza ingiustificata sul campo del Grande Torino settimana scorsa, oggi si fa vedere eccome. Su punizione serve il cioccolatino che Belotti va in cielo a raccogliere per depositarlo in rete e sempre su un calcio piazzato magistrale fa tremare il palo alla destra di Consigli).

Baselli 6: primo tempo anonimo, un po’ meglio nella ripresa. Come tutta la squadra, si adegua al contesto.

Zaza 5,5: lotta tanto, ma in 86 minuti impegna Sportiello in una sola occasione. È la spalla di Belotti, ma non oggi non c’è grandissima intesa tra i due e lui finisce per combinare pochino. (Dal 86’ Berenguer sv).

Belotti 7,5: uno stacco imperioso e una mezza rovesciata che ribaltano la partita sono le perle di giornata. E’ in forma smagliante e si vede, la doppietta che fa volare il Toro verso l’Europa è solo la ciliegina sulla torta della prestazione di un Gallo completamente ritrovato.

Alex Bembi