Filadelfia, la fretta non deve far sbagliare i lavori

27.06.2016 11:14 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Filadelfia, la fretta non deve far sbagliare i lavori
TUTTOmercatoWEB.com

Il Filadelfia deve essere inaugurato, secondo le stime, a metà del prossimo mese di ottobre, per questo motivo si sta lavorando alacremente, sfruttando anche il periodo estivo, che permette di lavorare per più ore al giorno grazie al clima caldo e alle giornate lunghe. Chiaro che i temporali possono diventare un deterrente, ma si spera che cessino in modo così continuo. Tuttavia i tifosi, che spesso fanno un giro al cantiere per vedere cosa succede, hanno visto alcune problematiche. Come l'uscita di ruggine da uno dei basamenti in cemento dei piloni, che dovrebbero oscurare la vista del campo ai palazzi attorno (richiesta fatta da Ventura, che poi è andato via dal Toro, ndr). Notando anche una crepa nel cemento sotto accusa. Inoltre si è saputo che l'erba per i campi verrà seminata in luglio, un periodo non appropriato, secondo gli esperti, in quanto il caldo potrebbe bruciarla prima che attecchista. La risposta di uno degli operai del cantiere è che si vogliono fare le cose di fretta per avere pronto l'impianto alla data stabilita. Queste sono situazioni segnalate dai tifosi, che prendiamo per buone, ma su Facebook si vedono le foto che confermano quanto detto, per cui, senza creare allarmismo, speriamo che la fretta non faccia fare lavori in modo superficiale. Meglio dare l'impianto alla gente in ritardo, ma perfetto, anche se, ovviamente, non lo fosse, i controlli per l'agibilità faranno il loro lavoro. Però meglio andare con più calma, per poi, eventualmente, non dover rifare alcune zone.