Carlo Nesti: "Verdetto giusto con rammarico"

02.07.2012 17:54 di Marina Beccuti   vedi letture
Carlo Nesti: "Verdetto giusto con rammarico"
TUTTOmercatoWEB.com

Uno 0-4, in finale, imbarazza, umilia e incenerisce. Però, proprio sotto la cenere di festosi falò, accesi molto in fretta, cerchiamo di cogliere la verità. Noi cotti, rotti, e sfortunati. Loro campioni del mondo e d'Europa. Vorrei che tutto quanto accaduto, fino a Italia-Germania, non fosse un punto d'arrivo. Sia, al contrario, un punto di partenza. Ora sappiamo di non essere schiavi della tradizione, ma di poterla integrare con un calcio coraggioso e propositivo. C'è stata qualche sventura di troppo: l'infortunio di Chiellini, con un cambio bruciato. E c'è stato qualche errore di troppo: perché, al posto di Montolivo, Motta, non recuperato, invece di Nocerino o Diamanti? Capisco la necessità di non andare in inferiorità numerica a centrocampo, ma schierare un "malato" è apparso illogico.