Beccaria: "Filadelfia, dove sono finiti i soldi del Comune?"

Questa sera alle 20 a RBE si parla degli intoppi relativi alla ricostruzione del Filadelfia.
13.03.2013 12:18 di Marina Beccuti   vedi letture
Beccaria: "Filadelfia, dove sono finiti i soldi del Comune?"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

La storia è raccapricciante e, dopo il duro comunicato di una settimana fa, a firma Domenico Beccaria, Radio Beckwith, nel consueto appuntamento con la trasmissione "Alta Fedeltà, una passione chiamata Toro" (ore 20 anche in streaming), ha sentito proprio il presidente del Museo Granata nonchè consigliere della Fondazione Filadelfia per capire perchè continua a slittare la cifra che il Comune ha promesso per la ricostruzione del mitico stadio, dove la prima trance, prevista a fine 2012 è ora passata alla fine del 2013.

"Mi sento preso in giro per alcuni motivi, in primis per i soldi, che Fassino ha promesso di versare, 3 milioni e mezzo di euro, in tre bilanci: 2012, 2013, 2014, ma alla fine del 2012 non è arrivata la prima parte. L'Assessore allo Sport, Stefano Gallo, ci ha detto che mancava il progetto e il piano finanziario, che prima nessuno ci aveva chiesto. Al primo Cda del 2013 ho chiesto al segretario e presidente della Fondazione lumi, e loro mi hanno confermato che il Comune finora non aveva chiesto nulla".

Ma il fatto più curioso, chiamiamolo così, è che sono spariti i soldi accumulati proprio per la ricostruzione del Filadelfia, come ha voluto sottolineare Beccaria: "Attenzione, quei soldi il Comune li ha incassati vendendo parte dell'area di Via Giordano Bruno al Bennet, vincolandoli all'utilizzo per la ricostruzione Fila. Ma il Comune, a quanto pare non li ha vincolati, ma li ha spesi. Sei mesi dopo non aver mantenuto la sua promessa, temo ora che succeda lo stesso il prossimo anno".

A questo punto è giusto chiedere a gran voce a Fassino: dove sono finiti i 3,5 milioni di euro destinati al Filadelfia? In tempo di crisi sono stati usati? Come? Ma soprattutto devono rientrare nel vincolo destinato alla ricostruzione del Fila. Dopo quanto regalato alla Juventus, in relazione ai costi extra bassi della Continassa, vogliamo credere che invece i soldi destinati al Torino sono stati spesi per altre faccende? E ricordiamo che non sono i soldi dei contribuenti, come già spiegato prima.

Beccaria ha poi concluso parlando della situazione attuale granata: "Cairo ha comprato La7? Le sue attività non mi riguardano, posso solo augurargli successo per guadagnare e dare lavoro a molti italiani. Sulla squadra mi sento di dire che prima ero critico con Ventura, ora occorre stringersi attorno alla squadra, per fortuna la quota salvezza sarà bassa quest'anno, penso che a 36 punti si possa raggiungere e sono alla nostra portata. Palermo e Pescara direi che sono già in B, con il Siena che è in grave difficoltà. Poi, a stagione conclusa, bisogna fare le debite considerazioni. La rosa non è così malvagia, mi spiace aver perso per strada Sansone, sacrificato perchè l'allenatore non lo vedeva".