TMW Le pagelle del Parma - Kulusevski imprendibile, gol pesante di Inglese

01.10.2019 04:56 di Redazione TG   Vedi letture
Fonte: D. Conti per Tmw
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
TMW Le pagelle del Parma - Kulusevski imprendibile, gol pesante di Inglese

Risultato finale: Parma - Torino 3-2
[2' Kulusevski (P), 12' Ansaldi (T), 43' rig. Belotti (T), 45'+3' Cornelius (P), 88' Inglese (P)]

Sepe 6,5 - Raccoglie due volte il pallone da in fondo al sacco, ma non ha alcuna responsabilità in merito. Anzi, a metà ripresa si fa notare per un tuffo da gatto con cui sbarra la strada a Izzo.

Laurini 5 - La sua interpretazione del ruolo è, al suo solito, piuttosto difensiva. Ingenuo nell'allargare troppo il gomito e regalare a Belotti il rigore del momentaneo sorpasso granata.

Iacoponi 6 - Svolge abbastanza puntualmente ciò che gli viene chiesto. In particolare quando c'è da seguire Belotti non si fa pregare, e ricorre anche alle maniere dure.

Bruno Alves 6 - Il portoghese in difesa non soffre granché, anche perché il Toro va più che altro a folate. Prova pure a rendersi pericoloso con i suoi soliti calci di punizione, ma senza fortuna.

Gagliolo 4 - Approccio horror con la partita. Imperdonabile l'errore nel posizionamento difensivo sull'1-1 ospite: si dimentica totalmente dell'esistenza di Ansaldi. Soffre chiunque passi dalle sue parti, e dopo l'intervallo non rientra. (dal 46' Pezzella 6 - Ha il merito di interrompere l'emorragia da quella parte. Non fa nulla di che: senz'altro lo aiuta la prestazione orribile di chi è andato a rimpiazzare).

Hernani 6 - Nel primo tempo mette paura a Sirigu in una circostanza, con una sventola da fuori che fischia vicino all'incrocio. Fuori nel finale, fa spazio a Inglese e ad un approccio più offensivo. (dal 78' Inglese 7 - D'Aversa lo butta dentro per avere maggior peso offensivo, e la sua mossa si rivela più che azzeccata, visto che va a segnare il 3-2 finale).

Scozzarella 6 - La sua interpretazione del ruolo di vertice basso è piuttosto scolastica, anche perché bada soprattutto al sodo, e a dare copertura ai compagni della difesa.

Barillà 5,5 - È uno dei giocatori più generosi in rosa, e questo mister D'Aversa lo sa. Quest'oggi però lo si nota davvero pochino, in ogni senso, finché non esce. (dal 66' Kucka 6 - L'impatto dello slovacco non è quello che il tecnico del Parma forse si aspetterebbe. Ma, dove non ci arriva con la tecnica, lo slovacco ci mette il cuore).

Kulusevski 7,5 - Grande protagonista di serata, ci mette giusto qualche secondo ad accendersi e segnare il suo primo gol in A. E forse è la giocata meno impegnativa della sua intera serata, in cui è parso per larghi tratti ispirato e imprendibile.

Cornelius 7 - Promosso da D'Aversa al posto di Inglese, premia la scelta del suo tecnico. Combatte, ma soprattutto riporta il Parma in corsa appena in tempo per rientrare sul 2-2 prima dell'intervallo. Gol che vale, e non poco.

Gervinho 6 - Immediata fiammata: scappa a Izzo sulla sinistra e tocca morbido al centro per il facile tap-in di Kulusevski. Si incarica di battere il rigore, ma non calcia abbastanza bene per battere un fenomeno come Sirigu. Che poco dopo si ripete, di nuovo ai suoi danni. Si fa perdonare entrando nell'azione del gol finale: la somma è sei.