Per Fiordaliso si amplia il range di schierabilità a Venezia

15.10.2019 09:53 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Per Fiordaliso si amplia il range di schierabilità a Venezia

Un ex-granata contribuisce ad aprire ulteriormente la strada a un granata in erba: il tutto sul versante opposto dell'Italia Settentrionale, con la magica, romantica, misteriosa Venezia come scenario. Il direttore sportivo lagunare Fabio Lupo, dirigente del Toro negli Anni 2000, di fronte al rifiuto di Manuel Pasqual, veterano della fascia sinistra attualmente svincolato, avrebbe deciso, insieme al tecnico Alessio Dionisi, e al resto dei vertici del club, di non  ricorrere al mercato degli svincolati, e di gestire l'infortunio occorso a Felicioli, terzino titolare sulla mancina, con le risorse attualmente a disposizione dell'organico neroarancioverde.

Come riporta in merito TMW, titolare di riferimento per il ruolo, in attesa del rientro del giocatore di scuola Milan (che dovrà star fuori almeno due mesi) sarà ora Pietro Ceccaroni, la cui principale alternativa sarà rappresentata da Alessandro Fiordaliso, terzino destro di proprietà del Toro. Vincitore della Coppa Italia Primavera 2017/18 con i baby granata di Coppitelli, e artefice di una brillante stagione con la maglia del Teramo lo scorso anno. Il classe '99, nel giro della nazionale Under-20, ha già collezionato sette presenze in Serie B, e questa pur sfortunata circostanza per la squadra gli consentirà di cimentarsi anche sulla sua corsia non di riferimento, e di ampliare il proprio range d'azione. In vista di un auspicabile futuro inserimento nel progetto della prima squadra.