Wolverhampton, due X in campionato, ma il pari non è l'abitudine

21.08.2019 06:30 di M. V.   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Wolverhampton, due X in campionato, ma il pari non è l'abitudine

Se a Walter Mazzarri è spesso stata contestata in carriera una certa a volte esagerata "pareggite" (generata da una gestione tattica e soprattutto difensiva particolarmente oculata), lo stesso non si può dire per la prossima avversaria in Europa League. Vero che il Wolverhamprton nelle prime due partite di campionato ha trovato altrettanti pareggi (contro Leicester e Manchester United), ma si tratta di un'anomalia: la cavalcata che ha portato i lupi a conquistare un posto in Europa è stata accompagnata da una sfrontatezza in campo radicalmente opposta a quella dei granata: nell'ultima Premier League, infatti, il pari per i Wolves è risultato essere il risultato meno frequente, con sedici successi e tredici sconfitte (solo nove i segni X), ed una differenza reti positiva per una sola rete, statistiche che si avvicinano di più all'ideologia calcistica di Sinisa Mihajlovic piuttosto che a quella del tecnico toscano.