Ventura: "Complessivamente abbiamo fatto una grande partita e avremmo meritato di più"

06.03.2016 15:02 di Alex Bembi   vedi letture
Ventura: "Complessivamente abbiamo fatto una grande partita e avremmo meritato di più"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Giampiero Ventura commenta così la gara terminata in pareggio contro la Lazio ai microfoni di Sky Sport: "Abbiamo il rammarico di non aver segnato il raddoppio, lo avremmo meritato sia nel primo tempo che nella ripresa. Abbiamo creato tante palle gol, ma a questi livelli se non le sfrutti è evidente che devi migliorare. A Milano abbiamo iniziato a fare qualcosa da Toro e oggi abbiamo proseguito su quella strada positiva, perchè c'erano lo spirito, l'attenzione e la disponibilità giusta. Nelle ultime 4 gare avremmo potuto vincere agevolmente e invece abbiamo fatto solo 2 punti su 12, una cosa folle rispetto a quanto prodotto. Sono dispiaciuto soprattutto per i miei giocatori, ci tenevano e lo avrebbero meritato, così come il nostro pubblico. Se avessimo vinto, la prestazione sarebbe stata vista sotto una luce migliore, una vittoria impregnata di tante occasioni da gol, ma nel calcio si sa che a volte sei martello e a volte incudine: oggi noi siamo incudine, dobbiamo accettarlo, ma sappiamo dove migliorare".
"Immobile? Non solo lui ha avuto occasioni e le ha fallite, anche Benassi, anche Zappacosta, anche Baselli. Dobbiamo essere più forti di queste situazioni. Complessivamente abbiamo fatto una grande partita e avremmo meritato sicuramente di più".
La solita domanda sulla possibilità di allenare la nazionale azzurra viene sdoganata come sempre con una battuta: "Le voci sulla nazionale sono appunto soltanto voci. Mi verrebbe da dire purtroppo, ma lo non lo dirò... (ride n.d.r). Nella vita però, mai dire mai: questo è vero." 
"Benassi arrabbiato sul cambio? No, aveva i crampi e ha chiesto lui di essere cambiato".