Toro, sulla fascia la certezza è sempre Cristian Ansaldi

09.12.2019 06:00 di Marcello Ferron   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Toro, sulla fascia la certezza è sempre Cristian Ansaldi

La vittoria di ieri sulla Fiorentina, oltre a concedere un'ulteriore respiro ai granata ed a permettere di guardare con leggermente più positività alla classifica, ha anche ribadito come, sulle fasce, la certezza più grande, anche in questa stagione, sia Cristian Ansaldi. L'esterno argentino, ieri non solo ha realizzato il gol del 2-0 con una grande azione, dribblando Dalbert e battendo Dragowski con una grande conclusione, ma per tutta la partita si è dimostrato un uomo in più per il Toro, rivelandosi una vera e propria spina nel fianco per la Fiorentina. Oltre al gol, è stata infatti altrettanto importante la grande iniziativa personale che lo ha poi portato a crossare per Zaza, in occasione del gol del vantaggio granata realizzato dall'attaccante lucano. Inoltre, anche in fase difensiva, il suo apporto non è mancato.

L'argentino quindi, anche in questa stagione, si sta confermando il vero insostituibile sulle fasce per Walter Mazzarri, così come lo era stato nello scorso campionato, quando, guardando anche le medie voto era stato uno dei giocatori dal rendimento migliore tra i granata; perchè se è vero che, prima del brutto infortunio occorso ieri a Daniele De Silvestri, sulla corsia di destra lui ed Ola Aina sono stati spesso e volentieri alternati, a sinistra, quando è stato a disposizione e non è stato bloccato da problemi fisici, Ansaldi è sempre stato il titolare indiscusso, nonostante l'acquisto estivo di Diego Laxalt dal Milan. La speranza del Toro, che ovviamente è anche quella di Mazzarri, alla luce anche delle rotazioni che si accorceranno ulteriormente a causa dell'infortunio di De Silvestri, è che gli infortuni, che purtroppo non sono stati rari nel corso degli anni, non creino più problemi all'esterno mancino argentino.