Toro, sovrabbondanza nei centrali: è il pacchetto più forte d'Italia?

13.09.2019 18:35 di Federico Danesi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Toro, sovrabbondanza nei centrali: è il pacchetto più forte d'Italia?

Quantità e qualità. ma non è vero che tutti gli allenatori si fregano le mani quando hanno  tante scelte per pochi posti disponibili. Al Toro d'ora in poi, almeno dietro, sarà così. Da martedì saranno in sei per tre posto e almeno quattro sono titolarissimi, come si usa dire oggi. Bremer e Djidji hanno già ampiamente dimostrato di essere ottimi rincalzi, ma non quelli su cui punteresti anche solo un euro per salvarti la vita in caso di pericolo.

Izzo, Bonifazi, Lyanco e il reprobo Nkoulou invece sì e da metà della prossima settimane toccherà a Walter Mazzarri gestire questi traffico in tangenziale gerarchie? Non ne esistono, perché la ribellione del difensore camerunense rimette tutti in gioco anche se lui e Izzo in queste ultime due stagioni hanno dimostrato di essere insostituibili. Il pacchetto più forte d'Italia? Numericamente di certo, il resto lo dirà il campo.