Torino, Juric: "I rapporti con il Toro sono buoni, vediamo per il futuro"

10.12.2023 15:18 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Torino, Juric: "I rapporti con il Toro sono buoni, vediamo per il futuro"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Ivan JUric, mister dei granata, ha commentato il match di Frosinone ai microfoni di Sky Sport.

"Il risultato è giusto, togliendo il secondo giallo a Oyono che mi sembrava netto, è stata una bella partita combattuta. Pensavamo di poterla vincere ma è un campo difficile. Va bene così".

In trasferta il Toro non ha la stessa marcia che ha in casa: "Oggi in dei momenti la palla girava in area di rigore ma ci è mancata la qualità di fare gol. Adesso abbiamo due gare in casa, la squadra ha trovato la sua dimensione e quello di oggi lo prendo come un buon punto".

Tra i giocatori non hanno brillato Vlasic e Sanabria: "Sono d'accordo. Sanabria si allena poco perché soffre di una tendinite che speriamo di poter risolvere presto. Vlasic ha fatto partite fantastiche, oggi è mancato un po'. Zapata ha fatto la sua partita, gli altri due potevano fare di più. Karamoh e Seck hanno fatto bene, senza però colpire".

Sul recupero, diciamo comportamentale, di Radonjic, Juric ha commentato: "Lui l'anno scorso ha fatto il record di presenze e minuti giocati. Gli abbiamo dato amore e abbiamo avuto pazienza. Ultimamente non lo vedo bene, mi dispiace tanto. Non è un ragazzo cattivo, in questo momento ci sono ragazzi che vanno forte ma lui no. Se fosse a posto come l'anno scorso darebbe una grande mano in partite come queste. Lo aspettiamo, siamo andati oltre in certe situazioni permettendogli tante cose per farlo andare bene. Deve cambiare il suo atteggiamento".

Sul salto di qualità che deve fare il Toro, Juric ha risposto: "Oggi abbiamo dato tutto per vincere, la squadra produce e crea e tutto è possibile. Vogliamo dare il massimo per ottenere il massimo".

Sul suo futuro Juric sembra aprire al rinnovo: "Voglio lavorare e non pensare ai contratti. Voglio fare il massimo sul campo, creando valori anche per la società. Stiamo crescendo, nella vita poi non si sa mai. I rapporti sono buoni e vedremo che cosa succederà".