Torino-Genoa, diretta LIVE: il Toro non la sblocca e finisce 0 a 0. Fischi ingiusti dalla Maratona

 di Alex Bembi  articolo letto 7177 volte
© foto di Federico De Luca
Torino-Genoa, diretta LIVE: il Toro non la sblocca e finisce 0 a 0. Fischi ingiusti dalla Maratona

Finisce la gara, il Toro nonostante l'evidente dominio e le tante occasioni non riesce ad andare oltre lo 0 a 0.

46' ammonito Spolli pe run fallaccio su Niang.

44' incredibilmente l'arbitro assegna solo tre minuti di recupero.

36' Gran tiro di Iago che sfiora il palo alla destra di Perin. Porta rossoblu stregata per il Toro.

32' Niang penetra in area sull'assist di De Silvestri e calcia potente e rasoterra. Solo uno strepitoso Perin gli nega ancora una volta il vantaggio.

31' esce Berenguer, entra Boyè.

25' pallonetto di Niang che supera Perin, ma è Izzo quasi sulla linea di porta che riesce a respingere in calcio d'angolo. Niente da fare per il Toro nonostante il vantaggio sarebbe più che meritato.

24' entra Giuseppe Rossi, nuovo acquisto del Genoa.

18' primo cambio per Mihajlovic che toglie un Valdifiori un po' in ombra per mettere le forze fresche del giovane Gustafson.

17' il Toro insiste con tre corner di fila, ma il Genoa è chiuso a riccio e rinuncia totalmente al contrattacco.

12' ancora Pandev per il Genoa, questa volta il suo tiro è altissimo, ma è l'unico degli ospiti ad aver calciato verso la porta di Sirigu.

7' Un Niang davvero rigenerato prova la conclusione potente, ma un difensore respinge a corpo morto.

Dopo un intervallo insolitamente lungo (oltre 20 minuti), ricomincia la partita.

Termina il primo tempo senza nemmeno un istante di recupero.

41' ancora Berenguer ci prova dalla distanza, il suo tiro è forte ma centrale e finisce preda del solito Perin.

40' altro numero di un Niang molto ispirato: riceve palla da Iago in mezzo all'area di rigore e di prima intenzione con un colpo di tacco ben dosato cerca di sorprendere Perin senza riuscirci.

38' prima ammonizione della partita per Rosi, autore di un fallo su Berenguer.

33' Toro vicinissimo al vantaggio con Berenguer: lo spagnolo calcia col destro da appena fuori l'area di rigore, il suo tiro a giro però trova la grandissima risposta di Perin. Solo angolo per i granata.

27' primo squillo del Genoa che va vicino al gol con Pandev: il tiro della punta rossoblu esce a fil di palo dopo una leggera deviazione. Sul seguente corner, uscita di pugno di Sirigu che allontana la minaccia.

20' Punizione di Iago Falque che pesca in area N'Koulou che svetta: il suo colpo di testa termina a lato di pochissimo.

18' angolo per il Toro, ma il colpo di testa di Burdisso finisce fuori.

17' ottima azione prolungata del Toro: Niang fa un'altra giocata e si libera di tacco sulla fascia, lanciando sè stesso. Arriva sul fondo e crossa rasoterra, ma Iago è preso in contro tempo. Sulla sfera si avventa Berenguer che recupera la palla e senza pensarci scarica in porta: il suo tiro velenoso è respinto in angolo da Perin con qualche difficoltà.

15' prima vera occasione della gara: Niang supera con un numero il suo marcatore e prova da posizione angolata a calciare a giro. Il suo tiro esce a lato di poco.

13' punizione per il Genoa nella trequarti granata, Veloso spreca calciando malamente e direttamente in rimessa da fondo.

10' ancora nulla da segnalare, le squadre si stanno ancora studiando, sebbene il Toro abbia una leggera predominanza di possesso palla e conduce il giuoco.

Tre i minuti di gioco e il Toro pare ben messo in campo, aggressivo e determinato. I granata hanno approcciato bene la gara.

Ecco le formazioni ufficiali che scenderanno in campo alle ore 15.00 allo Stadio Olimpico Grande Torino:

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, Burdisso, Nkoulou, Molinaro; Rincon, Valdifiori, Obi; Falque, Niang, Berenguer. A disposizione: Ichazo, Milinkovic-Savic, Acquah, Gustafson, De Luca, Moretti, Boyè, Rivoira, Fiordaliso, Millico, Buongiorno, Sadiq. Allenatore: Mihajlovic.

Genoa (3-4-3): Perin; Zukanovic, Spolli, Izzo; Rosi, Bertolacci, Veloso, Laxalt; Taarabt, Pandev, Rigoni. A disposizione: Lamanna, Zima, Cofie, Lapadula, Rossettini, Biraschi, Galabinov, Brlek, Lazovic, Omeonga, Rossi, Pellegri. Allenatore: Ballardini.