Stagioni a confronto: le medie voto dei granata rispetto allo scorso anno

10.10.2019 10:00 di Marcello Ferron   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Stagioni a confronto: le medie voto dei granata rispetto allo scorso anno

Tempo di pausa, tempo di prime valutazioni come dicevamo ieri. E dopo aver visto il confronto tra la media dei minuti giocati in questa stagione dai titolari o dai primi cambi granata rispetto allo scorso anno, vediamo anche il confronto tra le medie voto, cominciando da portiere e arrivando alle punte. In questo paragone terremo conto soltanto dei giocatori che erano già in rosa la scorsa stagione, escludendo quindi i vari Lyanco, Bonifazi, Laxalt e Verdi.

Salvatore Sirigu in questo inizio di campionato ha addirittura migliorato la media voto della scorsa stagione, di 6,32 ed è salito ad un notevolissimo 6,57. Leggera flessione invece per Armando Izzo, che passa a 6,14 dal 6,29 della scorsa stagione. Cala anche la media di Nicolas Nkoulou, che dal 6,22 dello scorso anno passa ad una leggera insufficienza in questa stagione, con 5,5. Calano anche Koffi Djidji, da 6,03 a 5,33, e Gleison Bremer, da 6,06 a 5,25, a conferma delle difficoltà della retroguardia granata in questa stagione. Sugli esterni rimane invariata a 5,9 la media di Lorenzo De Silvestri, cala Ola Aina, da 6,02 a 5,58, mentre migliora Cristian Ansaldi, passato da 6,31 a 6,5. Tra i centrocampisti centrali Daniele Baselli si migliora, passando da 5,97 a 6,14, mentre peggiora leggermente Soualiho Meité, che passa da 5,94 a 5,7. Leggerissimo miglioramento anche per Tomàs Rincòn, che passa da 5,99 a 6,00. Cala invece Sasa Lukic, da 5,95 a 5,67, mentre tra gli esterni offensivi è in crescita Alex Berenguer, che passa da 5,91 a 6,17. Veniamo infine ad Andrea Belotti e Simone Zaza: il capitano granata grazie all'ottimo avvio di stagione ha aumentato la sua media, passando da 6,07 a 6,5, mentre l'attaccante lucano ha incrementato da 5,7 ad un 6 pieno.

Da questo paragone si può notare come le medie voto rispecchino abbastanza fedelmente l'andamento delle stagioni: le difficoltà in fase difensiva portano ad un abbassamento generale della media del reparto, fatta eccezione per Salvatore Sirigu, mentre a centrocampo e sulle fasce, la media è in linea con quella dello scorso campionato o addirittura migliore, specialmente nei giocatori più offensivi.