Se sarà addio con Sirigu la permanenza di Belotti diventerà ancora più indispensabile

07.08.2020 16:15 di Marcello Ferron   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Se sarà addio con Sirigu la permanenza di Belotti diventerà ancora più indispensabile

In questa stagione con pochissime luci e moltissime ombre, partita con speranze di Europa e conclusasi con una salvezza conquistata solo a due giornate dal termine, il Torino ha potuto contare sostanzialmente su due note positive, ovvero i suoi due leader tecnici e carismatici, Salvatore Sirigu ed Andrea Belotti. Il portiere ed il centravanti sono stati tra i pochi a mantenere un rendimento all'altezza e si sono confermati due giocatori assolutamente fondamentali per i granata; ora, dopo una stagione così difficile, per il Toro potrebbe esserci l'ulteriore beffa dell'addio del portiere sardo. Una perdita che sarebbe certamente molto grave per il Toro, non solo sul campo ma anche a livello di leadership, e che renderebbe ancora più imprescindibile e fondamentale la permanenza sotto la Mole di Andrea Belotti. Il Gallo è oggetto del desiderio di molte squadre, dalla Fiorentina all'Inter, passando per il Napoli ed il Manchester United, ma per il Torino perdere sia Sirigu e Belotti in un colpo solo, ovvero i due totem che hanno guidato la squadra in questa ultime 3 stagioni sarebbe devastante. Oggi più che mai dunque il destino del Torino nella prossima stagione è legato anche alla permanenza del suo capitano e leader.