Se il M. United paga 15 milioni per Acquah che affare per il Torino

Mourinho se non potesse avere Matic vorrebbe Acquah, che dai media ghanesi è stato paragonato a Essien.
11.06.2016 07:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per Torinogranata.it
Se il M. United paga 15 milioni per Acquah che affare per il Torino
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Stando a indiscrezioni riportate dai media del Ghana José Mourinho, neo allenatore del Manchester United, vorrebbe Acquah se non riuscisse a prendere Matic e il club inglese sarebbe disposto a sborsare 12 milioni di sterline, che equivalgono a 15 milioni di euro, per il ghanese del Torino. Cairo sarà saltato sulla sedia quando avrà saputo questa notizia e come dargli torto, senza nulla togliere ad Acquah, ma per quella cifra qualsiasi presidente sarebbe pronto ad avvallare immediatamente la cessione visto poi che l’estate scorsa il Torino aveva sborsato circa 4 milioni di euro all’Hoffenheim per aggiudicarsi il calciatore.

Tra Matic e Acquah qualche differenza c’è e non solo per il valore del cartellino del serbo, che ammonta a una cifra compresa fra i 35 e i 40 milioni di euro. A parte questo bisogna anche dire che nei giorni scorsi il quotidiano “The Sun” ha riportato la notizia che il centrocampista del Chelsea vuole andare al Manchester United e che Conte, dopo l’Europeo prossimo allenatore dei Blues, sia già stato informato della cosa. Le probabilità quindi che Acquah sia formalmente chiesto dai dirigenti dei Red Devils a quelli del Torino appare remota, ma nel caso ciò avvenisse la trattativa ha ottime probabilità di andare in porto.

I media ghanesi hanno paragonato Acquah a Essien, ex Milan ora in forza al Panathinaikos, che disputò ottimi campionati nel Chelsea fra il 2005 e il 2012 e dove incrociò Mourinho per due stagioni (2005-2007). I due calciatori oltre ad avere in comune la nazionalità, sono ghanesi, hanno una notevole forza fisica e questo avrà sicuramente suggerito il paragone. Magari i media ghanesi hanno anche tenuto conto di un’intervista che Acquah aveva rilasciato a Tuttosport, dopo che aveva segnato il gol del pareggio del Torino con il Verona nella partita d’andata del campionato scorso, quando il granata dichiarò che in futuro gli sarebbe piaciuto giocare in Inghilterra: “Quando sono arrivato al Torino ho parlato con Ventura e gli ho detto che un giorno vorrei andare in Inghilterra a giocare in Premier League. Lui mi ha detto che, se dovessi lavorare duramente in questi anni, posso farcela. Ricordo Darmian che giocava con me nel Palermo e all’epoca non era così forte poi, qui al Toro, è cresciuto a tal punto da essere notato e comprato dal Manchester United”. Ed ecco che secondo indiscrezioni provenienti dal Ghana il Manchester United di Mourinho, che avrebbe messo tra i cedibili Darmian, sarebbe interessato ad Acquah. Se son rose … tanti bei soldoni finiranno nelle casse del Torino.