Portieri a confronto: chi ha fatto meglio tra Sirigu ed i suoi potenziali eredi?

17.08.2020 18:00 di Marcello Ferron   vedi letture
Portieri a confronto: chi ha fatto meglio tra Sirigu ed i suoi potenziali eredi?
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La questione portieri sarà uno degli argomenti centrali di questo mercato granata. La permanenza di Salvatore Sirigu infatti non è certa, ed il portierone sardo potrebbe anche scegliere di cercare fortuna altrove. I nomi dei possibili sostituti che sono stati accostati al Torino sono fondamentalmente quattro: Audero, Radu, Meret e Sepe. Ma chi tra Sirigu ed i suoi potenziali sostituti ha fatto meglio nella stagione appena conclusa? Quale sarebbe la soluzione migliore per il Toro, anche guardando agli ingaggi percepiti?

Partiamo proprio dal portiere granata: in questa stagione, come già detto molte volte, nonostante i tanti gol subiti (64 in 36 partite), Salvatore Sirigu è stato uno dei pochi giocatori granata a salvarsi. La sua media voto è di tutto rispetto, di 6,48, a conferma dell'alto rendimento dell'ex portiere di Palermo e PSG. Il suo ingaggio è di 1,7 milioni di euro a stagione fino al 2022. 

Passiamo quindi a Ionut Radu, portiere rumeno classe 1997 di proprietà dell'Inter quest'anno in prestito al Genoa fino a gennaio e poi al Parma. In 17 partite giocate, tutte con la maglia del Grifone, Radu ha incassato 35 reti, ed ha fatto registrare una media voto di 6,03. Il suo ingaggio è di 800 000 euro a stagione. 

A Parma Radu non ha trovato spazio poichè chiuso da un altro portiere nel mirino del Toro, ovvero Luigi Sepe. L'ex portiere di Empoli e Napoli ha disputato una buona stagione in Emilia, giocando 34 partite (con 53 gol subiti), con una media voto positiva, di 6,26. Il suo ingaggio è di 800 000 euro, ed il suo contratto con i ducali scadrà il 30 giugno 2024.

Tra gli obiettivi del Toro c'è anche uno dei portieri più promettenti del panorama nazionale, ovvero Alex Meret, reduce da una stagione difficile, nella quale a Napoli è finito alle spalle di Ospina nelle gerarchie. Meret ha comunque totalizzato 22 partite, con 33 reti incassate, con una media voto comunque al di sopra della sufficienza di 6,16. Meret, il cui contratto con il Napoli scadrà il 30 giugno 2023, guadagna 1 milione di euro a stagione.

Arriviamo infine ad Emil Audero, portiere della Sampdoria, anch'egli nel mirino del Toro. Nel campionato appena concluso ha totalizzato 36 presenze, con 60 gol subiti, ed anche la sua media voto è stata sufficiente, di 6,06. Il suo contratto con la Sampdoria scadrà nel 2023, ed il suo ingaggio è di 800 000 euro a stagione.

Se si guarda alla media voto ed all'ingaggio il nome di Sepe potrebbe quindi sembrare l'alternativa migliore per il Torino e forse anche la più fattibile se si guarda al costo del cartellino, anche se Meret, Radu o Audero rappresenterebbero investimenti a lungo termine e con ampi margini di miglioramento, probabilmente più ampi rispetto all'estremo difensore del Parma.