Non ancora giunti a Bormio Ljajic e Falque ma sono attesi

Tutti i granata al lavoro tranne Benassi, che continua ad avere problemi alla caviglia che aveva subito la distorsione.
18.07.2016 19:09 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per Torinogranata.it
Non ancora giunti a Bormio Ljajic e Falque ma sono attesi
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Ci vuole ancora un po’ di pazienza per vedere Ljajic e Iago Falque allenarsi a Bormio, i due attaccanti non sono ancora giunti in Valtellina, ma sono attesi da un momento all’altro. Magari arriveranno in serata oppure domani mattina appena saranno state espletate tutte le pratiche burocratiche per il loro passaggio dalla Roma al Torino con tanto di firme sui contratti e conseguente deposito in Lega. Ovviamente i due giocatori devono anche effettuare le visite mediche di rito prima di mettersi a disposizione di Mihajlovic.   

E’ tornato a lavorare il Torino dopo l’amichevole di ieri e il riposo concesso questa mattina da Mihajlovic ai giocatori. La seduta pomeridiana si è aperta, come di consueto, con la breve riunione tecnica e una volta terminata subito sotto prima con il riscaldamento e poi con gli esercizi con la palla: tocchi brevi e passaggi in velocità con immediato tiro da distanza ravvicinata in piccole porte poste lungo la linea laterale del campo. I portieri lavorano a parte e Benassi non fa parte del gruppo perché ancora alle prese con la distorsione alla caviglia sinistra rimediata due giorni fa, mentre Avelar ha proseguito nel suo lavoro personalizzato. La caviglia di Benassi continua a essere fasciata e gli impedisce di caricare il peso sul piede costringendolo a usare le stampelle per camminare. Terminati gli esercizi con la palla, i giocatori hanno effettuato ripetute intorno al campo da gioco e, com’era già accaduto sabato mattina, si sono sottoposti al test medico che prevede il prelievo di una goccia di sangue dal dito in modo da controllare il tasso di lattato, test utile a personalizzare gli allenamenti calibrandoli sulle esigenze di ogni calciatore. Alla fine delle ripetute stretching prima di andare a fare una bella doccia per scacciare le fatiche del pomeriggio di lavoro.

Domani doppia seduta d’allenamento: mattina alle ore 10,30 e pomeriggio alla ore 17,30, salvo variazioni che saranno comunicate sul sito del Torino Fc.