Mazzarri: "Alcuni giocatori non stavano bene. Ma non dobbiamo abbatterci per chiudere alla grande contro la Lazio"

19.05.2019 17:42 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Mazzarri: "Alcuni giocatori non stavano bene. Ma non dobbiamo abbatterci per chiudere alla grande contro la Lazio"

Walter Mazzarri ha parlato ai microfoni di Sky, manifestando la sua delusione, che però non significa che ha ammainato la bandiera.

"Volevamo giocare secondo i nostri canoni ma loro stavano meglio fisicamente, hanno fatto gol in modo clamoroso, poi noi abbiamo avuto un paio di palle gol alla fine del primo tempo. Iago ha fatto la differenza, Aina non stava bene, ma ha giocato per l'assenza di Ansaldi, si pensava che potessimo stravincere, perchè l'Empoli sull'1-1 è andata in difficoltà. Loro si sono rinvigoriti sul 2-1 e noi ci siamo disuniti e abbiamo lasciato troppe ripartenze a loro. Il pareggio non ci serviva, dovevamo vincere, sono saltate le coperture preventive e alla fine conta che loro hanno vinto e noi perso, poi prendere tre o quattro gol non fa differenza".

Mazzarri, proseguendo ha aggiunto: "Izzo non stava bene, loro non hanno faticato a chiuderci, nel primo tempo è stato devastante per come ripartivano, non doveva succedere, si è sbagliato nel loro pressing alto. Ci siamo messi a posto, nel secondo tempo siamo ripartiti benissimo, poi è andata a finire come sapete. Fuori dall'Europa? Ho detto ai ragazzi di non abbattersi, anche perchè abbiamo perso fuori casa solo due volte, oggi e a Roma contro i giallorossi, dobbiamo finire il campionato nel modo migliore per chiudere alla grande questa stagione, sicuramente positiva".