Longo: "E' un lusso lavorare con Belotti. Mi devo guadagnare la fiducia di tutti"

06.04.2020 19:02 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Longo: "E' un lusso lavorare con Belotti. Mi devo guadagnare la fiducia di tutti"

E' stato ospite a Casa Sky Sport Moreno Longo, che ha parlato sia del Toro che della situazione attuale del calcio ai tempi del Coronavirus.

"Il giocatore più forte del momento del mio Toro? A questo punto sono tutti allo stesso livello. Speriamo di arrivare in forma se il campionato riprenderà. Cerchiamo di essere il più a contatto possibile con i giocatori, o con me o con lo staff, poi abbiamo delle tabelle personalizzate. Sono vietati gli allenamenti di gruppo, ma questa settimana cercheremo di farne qualcuno (sempre virtuali, ovviamente, ndr), soprattutto per ritrovare l’empatia che si è persa in questo periodo. Comunque sia i giocatori hanno a casa le attrezzature giuste".

Su Belotti e il periodo di Mazzarri ha detto: "Era giusto che il Toro avesse una grande identità, legata a Mazzarri. Poi il Toro ha attraversato un periodo non facile e per questo c’è stato il cambio di allenatore. Abbiamo bisogno di cambiare la rotta di prima. Per un allenatore poter lavorare con Belotti è davvero un lusso, è un grandissimo calciatore ma anche un grandissimo uomo, mi ritengo fortunato di averlo in squadra. Con lui immaginiamo anche di ripartire alla grande".

Sul suo futuro ha sottolineato: "Ho firmato fino al 30 giugno per poi guadagnarmi la riconferma, cerco di lavorare giornalmente per fare del mio meglio per ottenere la fiducia da tutti, devo tirare fuori il massimo da questa squadra".

Sulla ripresa bisogna aspettare: "Oggi con tutto rispetto parlare di un’ipotetica ripresa mi viene difficile, perché la situazione nel mondo è ancora drammatica. E’ prematuro parlare anche di riduzione degli stipendi non sapendo ancora se si riprenderà o meno".