LIVE Juric: "Siamo andati in crescendo e abbiamo evitato la beffa, ma potevamo fare meglio sui piazzati. Radonjic poteva fare meglio"

23.12.2023 17:20 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Dall'inviata al Grande Torino Olimpico Elena Rossin
Ivan Juric
Ivan Juric
© foto di Elena Rossin

L’allenatore del Torino, Ivan Juric, fra poco in conferenza stampa commenterà la partita con l’Udinese.

Ilic ha evitato la sconfitta con quel tiro-cross diventato gol, ma per il lavoro visto in campo è mancato l'ultimo passaggio e la precisione nei tiri in porta. Come ha visto lei la partita?
"Hai detto tutto tu, penso che la squadra sia stata bene in campo, ha dominato e giocato come doveva con grandissima attenzione a non subire il contropiede e sappiamo che l’Udinese ha giocatori velocissimi e forti fisicamente e bisognava stare moto attenti. Man mano siamo andati sempre meglio e sarebbe stata una grande beffa perdere, ma ci è andata bene alla fine perché è stato più un cross che un tiro. La squadra ha fatto un’ottima gara, ma ci è mancato l'ultimo passaggio e il tiro in porta, poi dobbiamo battere e sfruttare meglio i calci d’angolo e questo è un po’ un dispiacere".

C'è dispiacere per non aver sfruttato l'energia positiva dello stadio quasi pieno e non aver sfruttato l’occasione di fare il salto di qualità?
"Non sono d’accorso con te perché per me la squadra ha fatto un'ottima gara con grande spirito e concentrazione facendo tutto ciò che doveva per cui non condivido il tuo pensiero”.

Quindi così è mancato?
“Quando fai una gara del genere e non riesci a vincere è un'occasione mancata, ma il tuo discorso di prima è fuori luogo e anche malvagio in un certo senso".

Radonjic può essere il vice Vlasic?
"No, sicuramente poteva fare meglio: sono tutti giocatori del Toro e non escludo nessuno e cerco di usarli tutti al meglio e quando penso che possa dare qualche cosa alla nostra causa giocherà: questo è un concetto molto semplice, ma non solo per lui bensì per tutti quanti".

Non ha pensato di inserire Pellegri nel finale?
"Ho inserito sia Karamoh sia Radonjic con Sanabria e Zapata, bastava e avanzava".

Si è sentita la mancanza di Linetty?
"No, sono rimasto soddisfatto dalla prestazione sia di Ricci sia di Ilic. Sicuramente Linetty ha qualità che loro non hanno ancora: il sentire il gioco per 95 minuti, la posizione e fare i passaggi con un po’ più di calma. Ma penso che entrambi hanno fatto una buona gara per cui sono soddisfatto delle loro prestazioni".

Chi è la favorita per lo scudetto? Chi è la squadra rivelazione? Chi è il miglior giocatore della Serie A?
"Inter, Bologna, Zirkzee".