Leon: sei libero di lasciare da subito Torino

12.05.2010 15:25 di Giulia Borletto   vedi letture
Leon: sei libero di lasciare da subito Torino
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Come avevamo già annunciato nelle settimane scorse e complice la squalifica aggiudicatasi a Crotone, si conclude in anticipo, senza vinti e vincitori, l'avventura di Julio Cesar de Leon al Torino. Un'amore forse mai sbocciato che soprattutto non ha lasciato cicatrici evidenti. E' di ieri infatti l'ufficializzazione della  convocazione da parte del ct dell'Honduras Reinaldo Rueda per i Mondiali in Sud Africa, anche se la notizia era prevedibile. In teoria il giocatore dovrebbe essere disponibile per la su Nazionale dalla prossima settimana, ma potrebbe saltare l'impegno casalingo contro il Vicenza e raggiungere il ritiro con anticipo.

Questo perchè? Come si legge sul Tuttosport, ieri durante l'allenamento Leon è sembrato tutto meno che intento a preparare una sfida delicata come quella che avvicinerebbe i granata alla Serie A, in quanto si è dedicato al lavoro differenziato con il convalescente Zoboli. Una scelta tecnica? Non si sa, ma sicuramente il suo comportamento nella fase più calda della stagione, non l'ha reso unico e insostituibile, almeno agli occhi di Colantuono. Un rosso sciocco quello preso in Calabria, che lo ha obbligato a 2 giornate di stop e tanta rabbia nel cuore dei tifosi, che fino a quel momento l'avevano sostenuto e invocato. Un'espulsione dettata dall'incoscienza che a 30 anni non ti aspetti e che da subito ha puzzato di premeditazione, proprio per poter chiudere in anticipo la carriera in granata. Questo non piace al cuore Toro. Questo non è da cuore Toro. Sei libero Leon.