Le pagelle di Torino-Udinese: Brekao e Bremer uomini gol. Belotti in ripresa. Non illuminante Praet. Paratona finale di Vanja

22.11.2021 23:14 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Dall'inviata al Grande Torino Olimpico Elena Rossin
Sergej Milinkovic-Savic
TUTTOmercatoWEB.com
Sergej Milinkovic-Savic
© foto di Image Sport

Milinkovic-Savic: 7 Due grandi parate soprattutto la seconda salva risultato, peccato per il lieve ritardo sul gol di Forestieri altrimenti sarebbe stata una partita perfetta.  La sua difesa lo ha protetto intercettando il suggerimento di Deulofeu per Udogie  che si era inserito (11’). Buona la sua parata sul tiro di Pussetto servito da Beto (26’). E’ uscito con tempismo su Beto imbeccato da Walace (27’). Ha strappato gli applausi dei suoi tifosi saltando con una finta Deulofeu (41’). Il tiro dal limite di Udogie, che si era accentrato bene, era troppo debole ed è finito fra le sue manone (44’). Senza problemi ah bloccato il tiro potente, ma centrale di Walace (51’). Si è limitato a guardare il tiro velleitario di Beto finito fuori (71’). In lieve ritardo sulla punizione con tiro a giro a scendere calciata da Forestieri che così ha accorciato le distanze (77’). In tuffo ha respinto il tiro di Arslan (83’). Non gli ha fatto né caldo né freddo il colpo d testa di Beto su calcio di punizione di Samardzic (85’). Con un grande riflesso a mano aperta ha alzato sopra la traversa il tiro di Samardzic sul cross in mezzo di Molina (90’+1’).

Djidji: 6,5 Ha giocato protetto dalla mascherina a causa della nuova operazione al naso fatta giovedì, ma non ha avuto problemi a tenere a bada gi avversari. Ha chiuso molto bene su Deulofeu  che era scattato in avanti servito ottimamente da Walace (14’). Ha difeso bene la palla (39’). (Dal ‘69 Zima: 6 L’Udinese pressava e lui ha retto).

Bremer: 7 Fa tutto: difende e segna. La sua incursione offensiva è stata fermata poiché l’arbitro ha visto un suo tocco con il braccio (18’). Dopo i tentativi di Belotti, Buongiorno e Pobega alla fine è stato lui a insaccare la sfera segnando il secondo gol (48’). In collaborazione con Singo ha chiuso la percussione centrale di Forestieri (65’). Gli è mancata la coordinazione altrimenti avrebbe fatto doppietta, ma la palla seppur non di molto è finita fuori (73’).

Buongiorno: 6,5 Prestazione attenta e ah evitato il possibile pareggio degli avversari. Di testa ha messo in fallo laterale il rinvio lungo di Silvestri (2’). Interessante la sua verticalizzazione per Praet, ma Molina ha messo in fallo laterale (30’). Anche la sua ribattuta non è andata a buon fine (48’). In mezzo all’area si è immolato sulla ribattuta di Beto (83’).

Aina: 6 Ha spinto, ma non sempre i suoi passaggi sono stati precisi. A sorpresa è stato schierato a destra. Sugli sviluppi da calcio d’angolo, ha prolungato il colpo di testa si Becao che aveva saltato più in alto di tutti (15’). Si è liberato di Udogie e ha servito sul secondo palo Vojvoda (41’). Buono scarico per Pobega (52’). (Dal ‘63 Singo: 6 E’ entrato con buon cipiglio. In collaborazione con Bremer ha chiuso la percussione centrale di Forestieri (65’). Silvestri ha controllato il suo cross (75’)).

Lukic: 6 Ha dato ordine al centrocampo. Ha chiuso Pereyra con un preciso intervento in anticipo (20’).

Pobega: 6,5 Attento in fase di copertura e appena poteva si faceva vedere in avanti.  Ha intercettato Beto bloccando la sua  verticalizzazione (3’). Anche la sua ribattuta non è andata a buon fine (48’). Silvestri lo ha anticipato sul lancio di Belotti (50’). La sua conclusione dal limite, su scarico di Aina, è finita di poco fuori (52’).

Vojvoda: 6 Qualche imprecisione, ma tanta buona volontà. Ha crossato per Belotti (7’). Silvestri lo ha anticipato sul secondo palo sul cross di Belotti (28’). Poteva chiudere con un migliore colpo di testa il cross sul secondo palo di Aina (41’). Buono il suo cross per Belotti (43’). Arslan  con il corpo ha ribattuto il suo tiro di destro dopo che si era accentrato (66’).

Brekalo: 7 Ha sbloccato il risultato e ha dato una mano a Lukic e Pobega in fase di costruzione. Su sponda di testa di Belotti, da fuori area angolando con il destro ha  calciato di prima manda la palla all'angolo alla sinistra di Silvestri e sbloccando così il risultato (8’). Buona la sua ripartenza e l’imbeccata a Lukic poi atterrato da Molina (16’). Il suo calcio d’angolo è sfilato sul fondo (29’). Non si è chiuso il triangolo fra lui e Belotti (32’). Molina di testa ha allontanato il suo cross sul secondo palo (40’). Si è portato il pallone sul destro e ha calcia di potenza, ma il tiro è finito sopra la traversa (56’). (Dall’ 82’ Pjaca: n.g.). 

Praet: 5,5 Non è al top della forma e si è visto, gli è mancata un po’ la capacità di dare quel tocco in più alla manovra offensiva. Samir ha messo fuori il suo cross (34’). (Dal ‘63 Linetty: 5,5 Non ha trovato la posizione per agre al meglio fra le linee).

Belotti: 6,5 In miglioramento. Ha contribuito a far salire la squadra, ma gli è mancato ancora il gol. Su cross di Vojvoda non ha impattato bene e la palla è terminata sul fondo (7’). Sul lancio ungo di Milinkovic di testa ha fatto sponda per Brekalo che ha segnato (8’). Ha conquistato un fallo laterale proteggendo la palla da Udogie (17’). Altra pregevole protezione della palla che ha costretto Nuytinck al fallo (24’). Bello il suo cross teso per Vojovoda (28’). Silvestri ha respinto il suo colpo di testa (29’). Non si è chiuso il triangolo fra lui e Brekalo (32’). Mutata in angolo dalla difesa avversaria la sua conclusione (39’). Vojvoda ha visto il suo taglio e lo ha servito, ma non è riuscito a controllare al sfera (43’). Molina sbagliando gli ha servito una palla d’oro e lui è avanzato entrando in area e poi Nuytinck si è immolato negandogli la gioia del gol (47’). La sua ribattuta non è andata a buon fine (48’). Interessante il suo lancio per Pobega (50’). Si è inserito in area, ma la sua conclusione è stata murata (75’). (Dall’ 82’ Zaza: n.g.). 

Ivan Juric: 6,5 Voleva una prova di temperamento dai suoi e tutto sommato l’ha avuta, anche se non è mancata un po’ di sofferenza dopo che l’Udinese accorciato le distanze. Poche sorprese nella formazione che ha deciso di opporre all’Udinese, l’unica è, forse, Vojvoda anziché Singo, ma piazzato a sinistra e non a destra dove invece ha collocato Aina solitamente sull’altra corsia. Per il resto, scontata la coppia formata da Lukic e Pobega a centrocampo visto che Mandragora non ha ancora recuperato e, seppur un po’ meno, quella dei trequartisti Brekalo e Praetcin Pjaca in panchina. A quest’ultimo il mister è difficile che rinunci se il belga è in grado di stare in piedi essendo il cervello della manovra offensiva della squadra. E come centravanti ha preferito Belotti, pungolato ieri in conferenza stampa (“Se merita gioca, ma se non merita non gioca. Può alzare il livello della squadra”), a Sanabria, anche lui non al top dopo il rientro dalla Nazionale. La partita si è messa bene grazie al gol di Brekalo dopo otto minuti. Il trequartista croato abbassandosi ha coadiuvato in fase di costruzione Lukic e Pobega. Qualche azione poteva essere conclusa meglio, ma la sua squadra manovrato con buona intensità e abbastanza bene. Nella ripresa il raddoppio di Bremer (48’) ha messo un po’ più al sicuro il risultato riaperto dalla rete di Forestieri (77’), ma la sua squadra ha continuato a fare pressione alta portando così in porto la vittoria.

UDINESE: Silvestri: 5,5; Becao: 5; Nuytinck: 5,5 (dal ‘59 Arslan: 6); Samir: 5,5; Molina: 5; Pereyra: 5,5; Walace: 6; Udogie: 5,5 (dal ‘78 Soppy: n.g.); Pussetto: 5 (dal ‘54 Forestieri: 6,5); Deulofeu: 5,5; Beto: 5,5.
Luca Gotti: 5,5.

Arbitro Ivano Pezzuto: 6 Non ha commesso errori rilevanti. Ha graziato Pobega entrato con irruenza e un po’ in ritardo su Walace (4’). Ha ammonito Molina per un fallo tattico a centrocampo su Lukic (16’). Ha solo richiamato Udogie per un’entrata entra dura su Aina(33’). Ha mostrato il cartellino a Pereyra per uno sgambetto a Pobega (57’), a Walace per una spinta a Singo (67’). Non ha ritenuto falloso lo scontro tra Samir e Belotti con il “Gallo” che è finito a terra (71’). L’ultima ammonizione l’ha data a Zazza per un fallo tattico su Molina (90’+2’).