Izzo, centrale per Mazzarri e laterale per Mancini. Un tesoro anche per il Toro

10.10.2019 19:52 di Federico Danesi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Izzo, centrale per Mazzarri e laterale per Mancini. Un tesoro anche per il Toro

Per Walter Mazzarri è un centrale, anche se gioca sulla destra, la sua posizione più classica. Per Roberto Mancini invece sta a destra, come laterale. Perché lui i tre in mezzo non lo usa e perché per Armando Izzo quindi non ci sarebbe nemmeno posto. Così se vuole un biglietto per l'Europeo, e lui lo vuole fortemente, gli toccherà dimostrare di essere intercambiabile.

Uno sballottamento tra ruoli e coperture che in questo inizio di stagione lo ha anche mandato qualche volta in confusione. Perché cosa gli racconta Mazzarri non è lo stesso che gli dice Mancini, anche se entrambi gli allenatori lo stimano profondamente. Lui può solo ripagarli con il lavoro e le prestazioni, magari al Toro questa sua duttilità potrà pure tornare utile. E intanto sabato sera con la Grecia si gioca un posto da titolare con D'Ambrosio. Un altro napoletano, un altro che nel Toro è passato anche se ha lasciato segni meno tangibili rispetto a Izzo.