In cerca di una punta d'esperienza: Toro tra Floccari e Nené

15.05.2013 11:19 di Claudio Colla   vedi letture
In cerca di una punta d'esperienza: Toro tra Floccari e Nené
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

Tra tanti obiettivi più o meno esotici (da Bacca all'irraggiungibile Scocco, passando per Cristaldo) prospettatisi nelle ultime settimane, la partenza di Rolando Bianchi, al di là dell'enorme perdita dal punto di vista valoriale e affettivo, sembra lasciare un vuoto sconfinato sul fronte offensivo granata, al quale il roster attuale non sembra essere nemmeno lontanamente in grado di supplire: ancora acerbo Diop, troppo spesso inconsistente Barreto, solo occasionalmente incisivo Jonathas, e Meggiorini, exploit stile San Siro a parte, la porta proprio non la vede. Pescare un jolly giovane e di presente già spendibile, oltre che di grande prospettiva, sarebbe l'essenziale per puntare a quella parte sinistra della classifica evocata pochi giorni fa da mister (e speriamo rimanga tale, per quanto la grinta di Sannino sembri poter calzare a pennello con l'ambiente) Ventura, e in tal senso le piste percorribili appaiono soprattutto due:

- Sergio Floccari, il cui matrimonio con il Toro nel corso dell'ultimo anno e mezzo è sembrato poter essere celebrato in ripetute occasioni, salvo poi sfumare soprattutto a causa dell'elevato ingaggio dell'ex-Atalanta, Genoa e Parma (oltre il milione di euro annuo), che la Lazio, fatte salve le conferme dei pupilli di Lotito, Klose e Kozak, sembra nettamente intenzionata a cedere a titolo definitivo, con il contratto in scadenza nel giugno 2014. Il 31enne vibonese valuterebbe positivamente una nuova avventura in granata, a patto di ottenere garanzie tecniche sul proprio status di titolare. La sua capacità di svariare sul fronte offensivo, partendo eventualmente anche da 25-30 metri rispetto alla porta avversaria, si confà peraltro allo stile di gioco di Ventura.

- Nené, al secolo Anderson Miguel da Silva, ormai diventato una bandiera a Cagliari, nonostante l'utilizzo a fasi alterne dopo la prima stagione di buon livello in rossoblù, risalente al 2009/10. Il 29enne brasiliano diventerà uno svincolato dopo il 30 giugno, a meno di rinnovi di contratto nel prossimo mese e mezzo; gradito anche al Bologna, l'ex-Cruzeiro e Nacional Funchal vorrebbe restare in Sardegna, ma appare tutt'altro che scontato un identico avviso da parte dei vertici isolani. Rispetto a Floccari le sue caratteristiche sono piuttosto quelle di un centravanti classico, di consistente presenza fisica, capace di anche di alcuni colpi di livello tecnico non comune.