Il Toro non è in vendita, mezza serie A sì

14.08.2020 06:34 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Il Toro non è in vendita, mezza serie A sì

Sarebbero almeno sette le società calcistiche di serie A che potrebbero cambiare proprietà, più la Roma, che avrebbe ormai concluso la trattativa con il magnate texano Dan Friedkin. Tra le società individuate da calcioefinanza.it al centro di ipotetiche trattative, alcune sono vicine alla cessione da tempo, come le due genovesi, Genoa e Sampdoria, mentre altre sono venute fuori negli ultimi tempi, come il Sassuolo, che deve trovare chi prenderà il posto di Squinzi. Il Parma ceduto ad un fondo del Qatar non è ancora arrivato ai dettagli finali, nonostante un mese fe si dicesse che l'affare era in dirittura d'arrivo. Il Verona di Setti non è in vendita, ma il presidente non ha nascosto l'intenzione che se qualcuno fosse interessato al club veneto sarebbe pronto a trattare. 

Secondo quanto rivelato sia da Milano Finanza che dal Sole24ore, anche il Torino farebbe parte dei club che potrebbero cambiare proprietà, ma solo perchè si era fatta avanti la cordata denominata Progetto Taurinorum, che però al momento ha portato aria fritta e non ha convinto nessuno, nemmeno i tifosi che vorrebbero il cambio di proprietà, spronando Cairo a vendere, cosa che non farà, almeno a breve. A meno che non intervenga qualcuno di serio e con un buon pacchetto di denaro da mettere sul piatto.

Infine c'è il Milan, che continua ad appartenere ad un fondo d'investimento, pronto a vendere il club al miglior offerente. L'ultima voce parlava addirittura della LVMH di Bernard Arnault interessata, ovvero la società che gestisce marchi come Saint Laurent. Ma l'indiscrezione appena è circolata è stata smentita.

Comunque sia nei prossimi mesi qualcosa potrebbe muoversi anche perchè ormai è difficile credere che i club resteranno a lungo in mano ad un singolo proprietario. Il calcio post moderno pare non contemplare più il magnate di turno, quando erano addirittura mecenati, come Pianelli o Moratti.