Il Torino è arrivato a Bormio. Nessun volto nuovo oltre a Izzo e Rowan

Non ci sono Ansaldi, Ljajic, Niang e Obi in vacanza post Mondiale e Lyanco alle prese con il recupero dall’intervento chirurgico. Manca anche Barreca in procinto di essere ceduto.
08.07.2018 18:39 di Elena Rossin  articolo letto 4503 volte
Fonte: Elena Rossin
© foto di Luigi Gasia/TuttoJuveStabia.it
Il Torino è arrivato a Bormio. Nessun volto nuovo oltre a Izzo e Rowan

Il Torino è giunto nel ritiro di Bormio accolto da un gruppetto  di tifosi che è giunto in Valtellina per essere vicino ai propri beniamini fin dal primo istante della preparazione in altitudine. Mazzarri ha convocato ventotto giocatori e fra questi i nuovi sono il difensore centrale Izzo e il giovane Rowan che, però, è in prova. Assenti giustificati perché reduci dal Mondiale Ansaldi, Ljajic, Niang e Obi che sono in vacanza. Discorso differente per Lyanco che è ancora in Brasile e sta effettuando la riabilitazione per tornare in forma a seguito dell’intervento chirurgico al piede. Per quel che riguarda Barreca non è nella lista dei convocati poiché è in procinto di accasarsi al Monaco e la trattativa potrebbe chiudersi già domani. Mister Mazzarri ha voluto con se anche otto ragazzi della Primavera: Adopo, Bianchi, Buongiorno, Butic, Ferigra, Fiordaliso, Gilli e Kone. Sono presenti anche Zaccagno, Lukic, Parigini e Boyé rientrati dai vari prestiti e che hanno l’opportunità di convincere Mazzarri a trattenerli per poter giocare così nel Torino e non andare nuovamente in prestito. 

I tifosi già arrivati in Alta Valtellina, e non è difficile pensare anche mister Mazzarri, speravano di vedere a Bormio qualche altro nuovo acquisto, ma così non è stato. Magari, però, nei prossimi giorni qualche trattativa in corso avrà un epilogo positivo e giungerà qualche rinforzo. La prima new entry dovrebbe essere Bremer, il difensore centrale dell’Atletico Mineiro. Il giocatore starebbe raggiungendo l’Italia e una volta superate le visite mediche e firmato il contratto si precipiterà a Bormio per mettersi a disposizione di Mazzarri. A ruota potrebbe seguirlo, o chissà arrivare insieme a lui, Krunic poiché l’offerta del Torino all’Empoli sembra aver fatto balzare la società granata in pole position per l’acquisto della mezzala bosniaca. Non illudersi è doveroso, ma c’è ottimismo.   

Nella località valtellinese il Torino giocherà tre amichevoli: la prima, sabato 14 alle ore 17, con la Bormiese; la seconda, sabato 21 sempre alle ore 17, con la Pro Patria; mentre nella terza, domenica 22 alle 16, affronterà il Renate. La squadra sarà presentata sabato 14 alle ore 21 in piazza Cavour a Bormio.

Appena i giocatori sono arrivati i tifosi presenti li hanno accolti calorosamente in particolar modo Belotti che si è fatto fotografare con loro e ha firmato autografi, poi i granata si sono diretti all’interno dell’hotel che li ospita, il Palace.