Iago Falque, una settimana per riprendersi il Toro

08.09.2019 09:41 di Federico Danesi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Iago Falque, una settimana per riprendersi il Toro

Con un futuro blindato fino al 2022 e nessuna voce reale di trattativa in atto durante l'estate, mai come adesso poteva essere l'anno di Iago Falque. E invece la falsa partenza con il Debrecen e un mese ai box per recuperare. Non il primo infortunio per lo spagnolo, ma certo adesso non ci voleva. Perché intanto Simone Zaza ha dimostrato la sua voglia di Toro. Perché Berenguer alla fine è rimasto nonostante le voci dalla Spagna e si vuole ritagliare spazi. Perché alla fine è arrivato pure Simone Verdi e certo la concorrenza aumenta.

La soluzione? Certamente è nel 3-4-3 che all'occorrenza può diventare 3-4-2-1 (o 1-2). Lui è un esterno vero, merce rara in questo Toro. Adesso c'è una settimana di lavoro per puntare sul Lecce. Ma soprattutto per affinare l'intesa con Verdi, ché quella con Verdi dura da troppo per essere stata smarrita per strada. Ora tocca solo a lui e alle scelte di Mazzarri, che però sa di poterci contare.