ESCLUSIVA TG-Piccari (TMW Radio): "Juric allenatore sottovalutato. Contro il Cagliari partita tosta"

26.02.2022 17:30 di Marcello Ferron   vedi letture
ESCLUSIVA TG-Piccari (TMW Radio): "Juric allenatore sottovalutato. Contro il Cagliari partita tosta"
TUTTOmercatoWEB.com

In vista della partita contro il Cagliari di domenica e dopo il buon pareggio ottenuto venerdì scorso nel derby contro la Juventus, la redazione di TorinoGranata.it ha intervistato Marco Piccari, conduttore di TMW Radio, che ha parlato della stagione del Torino, del futuro di Bremer e Belotti e dei granata in generale e della sfida di domenica contro i sardi.

Come giudichi la stagione del Torino ed il lavoro di Juric fino a questo momento?

"La stagione del Torino finora è stata certamente positiva. Ritengo Juric un allenatore molto sottovalutato, riesce sempre ad incidere dal punto di vista caratteriale sul gruppo che allena, il Torino è tornato ad essere il Torino con lui, ha lasciato una traccia su questa squadra. Ne ero convinto perchè ha sempre fatto benissimo dove ha allenato. Con lui ad esempio un giocatore come Bremer è riuscito ad esaltare ancora di più le proprie qualità diventando ancora più forte. Io credo che ora il Torino debba fare un ulteriore step per il futuro, proseguendo questo percorso di crescita ed arrivando a lottare nelle prossime stagioni per l'Europa, al livello di squadre come la Fiorentina. Certamente Juric si merita un'ampia sufficienza per il lavoro svolto finora".

In vista del mercato estivo i nomi che tengono banco in casa granata sono soprattutto quelli di Belotti e Bremer. Quale credi che sarà il loro futuro?

 "Belotti credo abbia fatto il suo tempo al Torino per diversi motivi. Io credo che sia meglio per entrambi dividersi, lui può cercare nuovi stimoli ed una nuova sfida, il Torino credo debba trovare un sostituto, chiaramente non sarà facile ma penso possa rappresentare la scelta giusta per entrambi. Per quanto riguarda Bremer al momento credo sia uno dei migliori difensori in circolazione, per ora fossi nel Toro non mi priverei di lui, anche per quel processo di crescita di cui parlavo". 

Tornando al presente, che partita ti aspetti domenica contro il Cagliari?

 "Penso che quella contro il Cagliari sarà una bella sfida, i sardi si sono ritrovati nelle ultime, hanno fatto mercato a gennaio, penso sarà una sfida molto tosta per entrambe. Credo che il Torino cercherà di fare la partita ed il Cagliari manterrà un atteggiamento più difensivo provando a ripartire. Credo sia difficile fare un pronostico ed indicare una squadra favorita, contro il Napoli il Cagliari l'ho visto davvero bene anche dal punto di vista fisico. Sarà una sfida tosta per il Torino".

In quali ruoli dovrà cercare di migliorare il Torino nelle prossime sessioni di mercato?

"Io penso che dovrà fare qualcosa sicuramente in attacco e probabilmente dovrà cercare di immettere un po' più di qualità anche a centrocampo. Forse anche per quanto riguarda il portiere, se Milinkovic-Savic continuerà a non offrire garanzie a livello di continuità delle prestazioni, il Torino potrebbe pensare di intervenire".