E adesso Cairo corteggia Gilardino

01.07.2012 17:18 di Marina Beccuti   vedi letture
E adesso Cairo corteggia Gilardino
TUTTOmercatoWEB.com

Ne prendiamo atto, è dura per i tifosi leggere ogni giorno nomi nuovi attorno al Toro, con l'aggiunta di quelli vecchi, che in un momento sembrano essere più vicini, salvo registrare la smentita poche ore dopo. Oggi è la volta di Alberto Gilardino, piemontese doc, anzi biellese, tifoso juventino da piccolo, come zona comanda, caduto, per così dire, in disgrazia da quando a gennaio disse che aveva bisogno di cambiare aria e la Fiorentina l'ha ceduto al Genoa. Ma anche in rossoblù Gila è stato un ectoplasma del gol (14 match, 4 gol), al punto che Preziosi vorrebbe cederlo (anche per il suo lauto ingaggio). Si è parlato di un clamoroso ritorno a Firenze, dove l'aria potrebbe sembrare più limpida all'ex attaccante della Nazionale, dopo che se n'è andato Mihajlovic, ma ora spunta Cairo (fonte Repubblica) che indubbbiamente ha bisogno di un nome altisonante per tacitare i primi patemi d'animo dei tifosi. L'attaccante compirà tra pochi giorni, il 5 luglio, 30 anni e in 468 match da professionista ha segnato 174 gol, insomma un bomber con i fiocchi al di là dell'ultima stagione. Gilardino al Toro potrebbe essere il preludio alla cessione di Bianchi. Bisogna vedere se il giocatore ha voglia di rimettersi in gioco andando a lottare per la salvezza (anche se l'ha fatto per il Genoa) e soprattutto se si ridurrà l'ingaggio, perchè sembra difficile che Cairo abbia voglia di fare una pazzia, anche se potrebbe spedire a Genova il bomber ripudiato, Rolandinho, del quale nei giorni scorsi Ventura ne aveva tessuto le lodi su Sky. Speriamo non venga multato anche il mister...