Di Michele: "Unico obiettivo la vittoria"

Dall'inviata alla Sisport
15.09.2009 16:22 di Marina Beccuti   vedi letture
Di Michele: "Unico obiettivo la vittoria"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico de Luca

David Di Michele è il primo vero acquisto del Torino targato 2009/2010. Lo si nota anche dal viso sereno e allegro del giocatore, che oggi è stato in conferenza stampa prima dell'allenamento alla Sisport. Il giocatore ha analizzato la situazione attuale dei granata:

"Il gol di domenica era mio o di Bianchi? Non guardo a queste cose, l'importante è che si sia vinto, non c'è problema chi fa gol, l'importante è la vittoria. Penso che se faccio bene io di conseguenza gira tutta la squadra. Abbiamo fatto nove punti, potevano essere 10 o 12, ma va bene così, siamo partiti nel modo giusto, con la compattezza arrivano anche i risultati, si va avanti per migliorare".

 

"Giocare dal venerdì al lunedì significa avere meno giorni di recupero, ma ci dobbiamo adattare. Ci saranno partite in cui faremo più fatica, però alla fine lo staff tecnico sa come farci recuperare le forze. Rapporto con il pubblico? Chiaro che l'anno scorso quando vedevano che la squadra andare male contestavano, ma è giusto, succede dappertutto. Di conseguenza ci vanno di mezzo anche i singoli, deve essere bravo il giocatore a far cambiare opinione alla gente. Il pubblico vede la nostra serenità e compattezza, si vede che si respira tutta un'altra aria rispetto all'anno scorso, poi è chiaro arriveranno anche tempi peggiori. Questo è l'ambiente migliore che io ho vissuto al Toro, senza polemiche, perchè non è mai successo nulla di particolare anche in passato. Io farei la firma a giocare male e vincere, in fondo l'Albinoleffe è una squadra organizzata ed è da anni che sta facendo bene".

Riguardo alla voglia di Bianchi, Di Michele ha commentato: "E' normale che chi c'era l'anno scorso vuole dimostrare di più, è classico. Rolando quello che dice lo sente davvero, il nostro unico obiettivo è ovviamente tornare subito in A".

Guardando al futuro l'attaccante granata ha ricordato: "Chi giocherà contro di noi farà come il Brescia, si chiuderà in difesa. Noi dobbiamo vincere sempre, anche sullo 0-0 dobbiamo imporci, perchè per noi il pareggio non va bene, avendo un unico obiettivo. Conosco l'ambiente di Salerno, dove ho degli ottimi ricordi. Sarà una partita difficile, perchè il campo è ostico, sabato meritavano almeno il pareggio".

Due parole su De Rossi offeso domenica a Siena: "Daniele è un amico, è un professionista serio, so che da una parte gli entrano e dall'altra gli escono le cattiverie. La soddisfazione più grande è che ha portato a casa la vittoria".