Console (Ceo dell'advisor Console and Partners): "Il Toro può valere circa duecento milioni"

30.07.2020 12:54 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Console (Ceo dell'advisor Console and Partners): "Il Toro può valere circa duecento milioni"

Francesco Paolo Console, CEO della società di consulenza "Console and Partners", advisor del gruppo che vorrebbe acquisire il Torino, dopo la conferenza di ieri, ha commentato per il Tuttosport l'ipotetica quanto quasi impossibile operazione.

Sulla consistenza finanziaria dell'imprenditore che si sarebbe impegnato per acquisire il Torino Fc, rimasto al momento anonimo, ha detto: "Abbiamo effettuato controlli normali, approfonditi, fondamentali, per operazioni così importanti. L’imprenditore leader ha messo a disposizione risorse finanziarie su un conto corrente, dopo averci mostrato una fidejussione di partenza da 100 milioni. Alludo a un conto corrente in una banca primaria tedesca. Una delle banche primarie a livello internazionale: non solo in Germania. Con i nostri strumenti abbiamo potuto verificare la bontà e l’entità del capitale depositato. Soldi veri e chiari: 500 milioni. E di questi ben più della metà è già sicuramente destinata all’operazione Torino. Quel conto è uno dei tanti che l’imprenditore possiede in più Stati europei".

In seguito Console ha parlato anche dell'effettivo valore del club granata: "Secondo noi il valore del Torino può oscillare tra i 180 e i 200 milioni. Questa può essere la cifra giusta per acquistare il club. Io, oggi come oggi, non offrirei di più. Ma ovviamente prima di indicare la cifra precisa dovremmo poter effettuare una o due diligence. Così da comprendere la reale situazione economica del club. Nei dettagli".