Caro Zaza, neanche t’immagini quanta voglia fai venire di darti uno sganassone

24.01.2021 08:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin
Simone Zaza
TUTTOmercatoWEB.com
Simone Zaza
© foto di Image Sport

Scegliere il momento più opportuno per dire le cose non è semplice, ma forse è proprio adesso il tempo di dire due paroline a Simone Zaza visto che dopo due anni e mezzo di permanenza al Torino ha realizzato la sua prima doppietta e ha così portato a 13 le sue reti in granata contando anche quelle fatte in Coppa Italia e nella qualificazione all’Europa League, che per un attaccante sono un magro bottino tanto più che anche per assist non ha brillato infatti ne ha scodellati in tutto 6. Eppure le occasioni di mettersi in luce non gli sono mancate, ma il più delle volte non le ha sfruttate a dovere.

Bisogna dire che non è privo di una certa generosità nello sbattersi in campo e nel fare a “sportellate” con gli avversari, ma non sempre lo fa perché alle volte è stato oltremodo irritate il vederlo passeggiare sul terreno di gioco o guardare come si mangiava dei gol, Non ci sono dubbi che abbia delle buone potenzialità, ma è di una discontinuità eccessiva. Troppo spesso finisce per girare a vuoto ed essere impreciso sotto porta, poi però quando è in vena è capace di sfoderare giocate pregevoli e gol importanti, come si è visto nella partita con il Benevento.

Forse Zaza è uno di quei giocatori che ha bisogno di sentire la massima fiducia, ma la fiducia va conquistata con la continuità delle prestazioni e senza commettere errori facilmente evitabili. Per questo Simone non s’immagina neppure quanta voglia fa venire di dargli uno sganassone, e lo si scrive con sincero affetto come si farebbe con un pargolo che non s’impegna abbastanza, proprio perché i colpi vincenti li ha eccome, ma troppe volte si dimentica di saper giocare a calcio ai livelli di un vero giocatore di Serie A. Se solo disputasse, anche non sempre ma spesso, partite come ha fatto con il Benevento avrebbe fatto il bene suo e del Torino.
Caro Zaza, ti decidi una buona volta a smettere di essere così incostante? Vedrai che se lo fai sarai sommerso dagli applausi e non dalle critiche.