Cairo: “Troviamo un’alternativa al 4 maggio per il derby”

Il presidente del Torino ha fatto una breve dichiarazione al Corriere.it
02.04.2019 01:41 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Corriere.it
Urbano Cairo
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Urbano Cairo

Dopo che la Lega Serie A ha diramato gli anticipi e i posticipi dalla 34ª alla 37ª incluso quello della partita Juventus-Torino programmata per sabato 4 maggio alle ore 15 proprio nel giorno della commemorazione del Grande Torino, perito nello schianto dell’aereo contro il terrapieno della Basilica di Superga nel 1949,subito si sono levate le proteste di moltissimi tifosi che indignati sui social media hanno subito espresso il loro disappunto. Tutti si aspettano che il derby sia spostato e anche il presidente granata Urbano Cairo ha dichiarato: “Troviamo un’alternativa, non si può giocare il 4 maggio, quando ricorrerà il 70esimo anniversario della tragedia di Superga. Opportuno un incontro con Lega e Juve per una soluzione”.

Il motivo dell’anticipo del derby al sabato è proprio legato alle esigenze degli eventuali impegni in Champions League della Juventus. Se i bianconeri supereranno il turno con l’Ajax giocherebbero le due partite di semifinale a cavallo del 4 maggio,infatti, la gara d’andata è prevista il 30 aprile o il 1° maggio e quella di ritorno il 7 oppure l’8 maggio. Una possibile soluzione sarebbe anticipare il derby a venerdì 3 se la Juventus giocasse il 30 aprile, più difficile nel caso la gara d’andata della Champions fosse il 1° maggio poiché vorrebbe dire che due giorni dopo i bianconeri scenderebbero di nuovo in campo. La questione, invece, non si porrebbe se la Juventus fosse eliminata dall’Ajax (quarti di finale con andata il 10 aprile e ritorno il 16) perché in questo caso il derby potrebbe svolgersi domenica 5 maggio.