C’è un giocatore che può lenire i problemi del Torino a centrocampo

26.12.2020 10:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin
Lukic e Krunic
TUTTOmercatoWEB.com
Lukic e Krunic
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Sono anni che il Torino ha un centrocampo che non è all’altezza ed è carente dal punto di vista della qualità e anche della quantità. E i problemi della squadra nascono proprio dalla carenza di equilibrio fra la fase difensiva e quella offensiva che il centrocampo dovrebbe garantire. La classifica dei granata, soli all’ultimo posto con otto punti dopo quattordici partite, è preoccupante, per quanto il pareggio con il Napoli abbia dato un briciolo di speranza vista la prestazione, al netto di quella non buona dei partenopei, degli uomini di Giampaolo che hanno sfiorato la vittoria fino al 92esimo.

Nel mercato di gennaio il presidente Cairo ha l’obbligo di intervenire per evitare una retrocessione fin da ora prevedibile se non correrà ai ripari. E una priorità dovrebbe essere quella di rinforzare il centrocampo. Tenuto conto che il presidente granata è molto attento ai bilanci societari, che negli ultimi esercizi hanno fatto segnare un rosso, per la verità non eccessivo e decisamente inferiore a quello di parecchie altri club, non si può sperare che metta mano al portafoglio e che tiri fuori chissà quali cifre, ma a fronte di un rapporto qualità / prezzo proporzionato al budget e alle attuali necessità di un club come il Torino potrebbe prendere giocatori indispensabili per risollevare a squadra.

Per il centrocampo un giocatore utile potrebbe essere Rade Krunic del Milan, dato da più parti in uscita dal club rossonero, Pioli lo sta utilizzando poco, e già accostato in estate al Torino. Il costo del suo cartellino e l’ingaggio sono assolutamente alla portata del club granata. Infatti, il noto sito Transfermarkt lo valuta 6,5 milioni di euro e il suo stipendio netto, bonus esclusi, è di 1,1 mln. Tanto per fare un paragone, non casuale, Meïté fu preso all’AS Monaco Football Club per 11,5 mln, inclusi gli oneri accessori e i contributi di solidarietà, e percepisce lo stesso ingaggio del bosniaco. Krunic ha 27 anni è un centrocampista centrale che può agire anche da mediano, trequartista e pure da mezzala e ha un fisico di 184 centimetri per 74 chili e al Milan lo lega un contratto fino al 30 giugno 2024. Krunic ha caratteristiche tecniche che gli permettono di agire negli spazi stretti, un buon controllo palla, sa inserirsi, possiede una più che discreta visione del gioco e sa scodellare assist. Con Rincon formerebbe un duo in mezzo al campo di un certospessore per il Torino, ovviamente  andrebbe convinto a lasciare la squadra che è prima in classifica per trasferirsi in quella che è ultima e non è cosa per nulla facile, anzi molto difficile, ma visto che Meïté sta continuando a deludere uno sforzo va assolutamente fatto e Krunic è tutt’altro che un’idea campata in aria.