Belotti alla Fiorentina, ma quanto converrebbe al “Gallo”?

06.06.2020 11:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Elena Rossin
Andrea Belotti
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Andrea Belotti

Un calciatore cambia squadra di solito per tre motivi: per approdare in un club più prestigioso-ambizioso, per guadagnare di più o perché non trova spazio in quella dov’è oppure si trova male. Andrea Belotti nel Torino è titolare inamovibile ed è l'idolo dei tifosi, quindi non andrebbe via perché non trova spazio in granata oppure perché si trova male, mentre per le altre due motivazioni il discorso è differente. Sicuramente un club che ha ambiziosi maggiori potrebbe trovarlo e altrettanto uno che gli dà uno stipendio maggiore.

Tenendo presente che, fino a prova contraria, nel suo contratto esiste sempre una clausola valida solo per l’estero da 100 milioni di euro, ma a oggi con la crisi globale difficilmente qualche club straniero sarebbe disposto a sborsare tanto per un giocatore che in carriera ha giocato solo qualche partita nei preliminari d’Europa League, 6 gare segnando 6 gol, e vanta alcune convocazioni in Nazionale, 27 volte è sceso in campo tra amichevoli e partite ufficiali segnando 9 reti, disputando per intero 6 match e venendo schierato titolare in 8 partite, per cui non ha molta esperienza internazionale. Riprova ne è che in questi anni, la clausola esiste dal 4 dicembre 2016, mai nessuno è arrivato a offrire 100 mln al Torino per aggiudicarselo, anche se è stato preso in considerazione soprattutto da club della Premier League.

In Italia ha estimatori e in quest’ultimo periodo si fanno insistenti le voci che lo accostano alla Fiorentina, ma quanto converrebbe a Belotti andarci? Molto probabilmente anche in viola sarebbe titolare, quindi questo non sarebbe diverso rispetto al Torino e non ne precluderebbe la continuità di gioco anche in chiave Nazionale, cosa che altrove potrebbe capitargli se finisse in una squadra dove dovesse sgomitare con alti attaccanti per scendere in campo. Sul fatto che potrebbe guadagnare di più alla Fiorentina può essere visto che a Ribéry viene corrisposto un stipendio netto di 4 mln, anche se è l’unico ad arrivare a tali cifre perché Chiesa, che è il secondo per emolumenti, ne guadagna 1,7 e il “Gallo” al Torino, dov’è il più pagato, ne prende 1,8. Sul fatto che la Fiorentina sia una società più ambiziosa del Torino si possono avere opinioni discordanti, ma andando a vedere i risultati sportivi degli ultime dieci stagioni non c’è un’enorme differenza negli ultimi anni, anche se la bilancia obiettivamente pende più dalla parte dei viola*. La squadra di Commisso non è ancora fra le big della serie A, anche se messa meglio rispetto a quella di Cairo per cui ad Andrea Belotti quanto converrebbe passare dal Torino alla Fiorentina, a meno che i granata non retrocedano in serie B?   

*Risultati sportivi della Fiorentina:
Stagione 2010-2011: 9ª in serie A e ottavi di finale in Coppa Italia;
2011-2012: 13ª in serie A e ottavi in Coppa Italia;
2012-2013: 4ª in serie A e quarti in Coppa Italia;
2013-2014: 4ª in serie A, finale in Coppa Italia e ottavi di finale in Europa League;
2014-2015: 4ª in serie A, semifinali in Coppa Italia e semifinali in Europa League;
2015-2016: 5ª in serie A, ottavi in Coppa Italia e sedicesimi in Europa League;
2016-2017: 8ª in serie A, quarti in Coppa Italia e sedicesimi in Europa League;
2017-2018: 8ª in serie A e quarti in Coppa Italia;
2018-2019: 16ª in serie A e semifinali in Coppa Italia;
2019-2020: attualmente 13° posto in serie A e quarti in Coppa Italia.

Risultati sportivi del Torino:
Stagione 2010-2011 : 8° in serie B e 3° turno in Coppa Italia;
2011-2012: 2° in serie B  e promosso in serie A e 3° turno in Coppa Italia;
2012-2013: 16° in serie A e 4° turno in Coppa Italia;
2013-2014: 7° in serie A e 3° turno in Coppa Italia;
2014-2015: 9° in serie A, ottavi in Coppa Italia e ottavi in Europa League;
2015-2016: 12° in serie A e ottavi in Coppa Italia;
2016-2017: 9° in serie A e ottavi in Coppa Italia;
2017-2018: 9° in serie A e quarti in Coppa Italia;
2018-2019: 7° in serie A e ottavi in Coppa Italia;
2019-2020: attualmente 15° posto in serie A, quarti in Coppa Italia e spareggi in Europa League.