Zima ha conquistato Juric e una maglia da titolare: un debutto da veterano

13.09.2021 14:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tmw
Zima, Simy e Singo
TUTTOmercatoWEB.com
Zima, Simy e Singo
© foto di TuttoSalernitana.com

Ivan Juric, ovvero un allenatore che non fa sconti e non usa mezzi termini o mezze idee, ha lanciato subito David Zima dall'inizio contro la Salernitana. E il centrale dello Slavia Praga ha subito convinto tutti: negli scorsi giorni l'incoronazione di un grande ex del calcio della Repubblica Ceca come Tomas Ujfalusi ("è un grande colpo"), ieri una gara sontuosa e praticamente senza sbavature.

5 MILIONI PER PRENDERLO Arriva da Olomouc, classe 2000, ha già oltre cinquanta presenze tra i professionisti e due caps con la Nazionale maggiore della Repubblica Ceca. Scuola Sigma, la squadra della sua città, passa allo Slavia Praga e nell'ultima estate al Torino. Pagato 5 milioni di euro dal ds Vagnati, su Zima c'erano anche altri club in giro per l'Europa: centrale di fisico e posizione, sembra disegnato per il tipo di gioco di Ivan Juric. Grandissima aggressività, nessun timore nel concedere l'uno contro uno in fase difensiva, abilità e coraggio nel pressare alti gli avversari anche nell'altra metà campo. Può giocare da primo braccetto o da centrale, nello Slavia aveva anche il compito di verticalizzare. Dovrà cercare di affinare alcune capacità tattiche, per esempio sulle diagonali o quando affronterà giocatori più rapidi di lui.

PROMOSSO Ieri 6.5 da Tuttomercatoweb: "Con un Bremer in questa forma è difficile far male. Dopo qualche sbavatura prende maggiore fiducia e inizia ad anticipare sistematicamente gli attaccanti ospiti. Nel secondo tempo salva il gol dell’1-2 con una gran chiusura su Ribéry". Lo ha promosso anche Ivan Juric. "I nuovi possono darci una grande mano: Zima è del 2000 ma ha grande esperienza ed è sveglio, sta imparando l’italiano ed è importante per inserirlo al meglio". Buona la prima. Buonissima.