Zaccagno e Longo: "Siamo orgogliosi della vittoria, ci siamo ripresi quanto ci era sfuggito l'anno scorso"

16.06.2015 21:31 di Lorenzo Buconi Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Zaccagno e Longo: "Siamo orgogliosi della vittoria, ci siamo ripresi quanto ci era sfuggito l'anno scorso"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Diego Fornero/Torinogranata.it

Assoluto protagonista con dei veri e propri miracoli, il portierone del Torino Primavera, Andrea Zaccagno, ha commentato ai microfoni di Rai Sport la splendida vittoria contro la Lazio: "E' una sensazione unica. Il mister teneva molto alla vittoria perché lo scorso anno aveva perso lo scudetto ai rigori e noi siamo stati contenti di averlo conquistato. É uno scudetto targato Torino: siamo molto orgogliosi. Guido Guerrieri è un grandissimo portiere e io lo stimo molto. Anche se non ci conosciamo tra di noi c'è molto rispetto perché siamo consapevoli ognuno del valore dell'altro". Conclude con un commento sulla parata a Tounkara: "É stato un colpo d'istinto, anzi un colpo di reni".

Queste, invece, le parole del mister Moreno Longo, orgoglioso di aver riportato a Torino lo scudetto Primavera: "Questa vittoria non è importante di più. É da 23 anni che non si centrava uno scudetto. L'anno scorso lo abbiamo perso ai rigori, e oggi siamo siamo venuti a prendercelo".