#unrossoallaviolenza, l'invito di Corradi e dei testimonial alla solidarietà

19.11.2019 12:11 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
#unrossoallaviolenza, l'invito di Corradi e dei testimonial alla solidarietà

Partendo dall'impressionante dato che vede una donna su tre, nel mondo, vittima di violenza, la WeWorld Onlus, in collaborazione con la Lega Serie A, lancia, per il terzo anno consecutivo, la campagna #unrossoallaviolenza. “Siamo in prima linea per accrescere la consapevolezza nell’opinione pubblica di un fenomeno drammatico e inaccettabile. La campagna che abbiamo ideato tre anni fa serve proprio per porre sotto i riflettori questo tipo di violenza, con la quale non è possibile convivere. Il nostro messaggio lo scorso anno ha raggiunto dieci milioni di persone, la Serie A è pronta a fare la sua parte e per questo ringrazio tutti i calciatori che scenderanno in campo con il segno sul viso per dare un cartellino rosso alla violenza sulle donne”, ha dichiarato il Presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè.

Uno dei problemi più difficili di chi lavora con le donne vittime di violenza", dichiara Marco Chiesara, presidente di WeWorld Onlus, "è proprio riuscire a intercettarle e farle uscire allo scoperto. Per contrastare il problema serve intervenire sugli effetti della violenza, fisica ed economica, e stare al fianco delle donne che vogliono costruirsi una vita nuova; ma è altrettanto importante accendere un riflettore, parlarne, far sentire a queste donne che non sono sole. Per questo sono così orgoglioso di poter avere al nostro fianco un alleato come Lega Serie A, perché insieme possiamo innescare un movimento potente, che dica a queste donne che un’altra vita è possibile”.

Campeggia, insieme al testo qui sopra riportato per promuovere la campagna, l'immagine di Bernardo Corradi, ex-centravanti e attuale allenatore della Nazionale Under-16, con il volto segnato di rosso, come invito ai giocatori di Serie A, in vista del prossimo turno, a mostrare lo stesso segno in volto, come simbolo di solidarietà. Tra gli altri testimonial, Marco Materazzi,  Alessandro Del Piero, Elisa Di Francisca, Marta Pagnini, Rossella Brescia, Benedetta Porcaroli, Camilla Filippi, Francesca Senette, Francesco Mandelli, Federico Russo, Giorgia Cenni, Giulia Elettra Gorietti.