Triestina, Fantinel: "Abbiamo meritato questo ripescaggio"

04.08.2010 18:46 di Raffaella Bon   vedi letture

Intervistato in esclusiva da TuttoMercatoWeb, ecco le parole rilasciate dal presidente della Triestina Stefano Fantinel, reduce dalla bella notizia relativa al ripescaggio in Serie B del club giuliano.

Fantinel, le sue prime impressioni dopo l'ufficialità del ripescaggio in B?
«Sono contento: sono tornato dove avevo lasciato, seppur a malincuore; una cosa impagabile per me, per la società, per i giocatori e per tutta la città. Eravamo fiduciosi e convinti di quanto eravamo riusciti a fare: questa era la nostra forza, e ora siamo stati premiati con l'ufficialità del ripescaggio, che ci ripaga del dramma vissuto a causa della retrocessione. Ora si riparte; non dovremo commettere gli errori della scorsa stagione, tre cambi di allenatore e tanti infortuni, che abbiamo pagato a caro prezzo. Ho avuto molta paura di rimanere in Lega Pro, ma sapevo che saremmo potuti anche arrivare a questo: tanta è stata la determinazione impiegata per conquistare la B, purtroppo è capitato ai danni dell'altra (l'Hellas Verona, NdR). Tante cose però non erano risultate normali durante la scorsa stagione, nel corso della quale eravamo stati uno dei pochi club ad aver sempre pagato tutto».

In definitiva crede che voi abbiate dimostrato qualcosa in più rispetto al Verona?
«In cuor mio sì: non abbiamo voluto rispondere alle polemiche strumentali, abbiamo preferito lavorare con le nostre sole forze, e non con le strumentalizzazioni utilizzate dal Verona, da cui abbiamo sentiro dire, ad esempio, che la nostra società si fondava su giocatori senza valori».